Browsing "libero scrivere"
Gen 16, 2017 - libero scrivere    No Comments

NAPOLI E….LA REGGIA DI CASERTA

Si trattavano bene questi Reali…una reggia in piena regola, la Residenza di Corte, dove regna il fasto, la ricchezza, la magnificenza e…il Potere. L’appartamento reale, la sala del Trono, la Biblioteca, i lunghi corridoi, pareti rivestiti di marmo, lampadari imponenti e…la scalinata del Vestibolo é infinita, da perdersi, tutto trasuda Bellezza e raffinata consapevolezza. Sale di letture, Bibioteca incantevole con opere originali, voluta da Maria Carolina d’Austria, imponente nel suo ritratto.Passeggi lungo le sale e dalle ampie vetrate scorgi il parco, un capolavoro di ingegneria. Vanvitelli ha creato un’opera unica nel suo genere, ha accontentato i reali angolo per angolo, spigolo per spigolo, fontana per fontana. Non poteva mancare il Giardino Inglese, adornato da rare piante importate da tutto il mondo. Si passeggia tra il verde smeraldo e corsi d’acqua perenni, avvolte da palme e ombra rigenerante, il laghetto di Venere é intimo, appartato, una cascata qua e là interrompe il silenzio perfetto. Fruscio di vesti preziose, zoccoli di cavalli, ruote di carrozza, luci suffuse…sta per iniziare il Grande Ballo…Benvenuti alla Reggia e alle sue Bellezze.

Gen 16, 2017 - libero scrivere    No Comments

NAPOLI E…..SAN MARTINO E MARECHIARO

“Salite…salite…salite..” é dalla Certosa di San Martino che si vedono i tetti di Napoli ed il mare in tutto il suo splendore. Una terrazza particolare, ad angolo, quieta e severa, uno spettacolo per gli occhi ed il cuore. Poi si scende…si scende…si scende alla spiaggia, il vento mi coglie e le onde in tempesta non mi spaventano, sabbia scura e misteriosa sotto i miei passi di turista per caso. Odore forte e pungente di mare mi fa chiudere gli occhi e…respirare…respirare profondamente e consapevolmente…
respiro il vento…
il vento che agita
e mi porta via….
Dic 31, 2016 - libero scrivere    No Comments

NATALE A FIRENZE

Tutte le strade portano alla Cupola del Duomo e al genio del Brunelleschi. ..

è la Cupola che invade l ognidove e lo fa con maestria. ..da qualsiasi via guardi il cielo e lei c’è,

immensamente fiera di sé senza alcun ritegno, senza pudore.

La Bellezza occupa con prepotenza uno spazio che altrimenti resterebbe vuoto…

e lo fa con giusta ragione.

Medioevo, Rinascimento, Futurismo vivono ogni giorno ancora ed ancora nei secoli dei secoli.

Firenze è dinamica, moderna e cosmopolita senza timore e senza rabbia, ti senti cittadino del mondo a

Firenze

e

quando raggiungi la vetta della cupola e hai il fiatone per i 414 scalini. ..

ovvia …

lo spettacolo che hai davanti agli occhi…

bè …quello cancella il superfluo…

quando incroci lo

sguardo della Medusa del Caravaggio…

bè ti senti davvero pietrificato…

se rimani davanti alla “Primavera”

del Botticelli non vorresti più andartene perché continui a chiederti come è riuscito a rendere la

trasparenza delle vesti delle tre Grazie. ..

come?

E devi essere difronte al quadro…nessuna foto renderá onore ai particolari di un dipinto.

Grazie Firenze.

 

Dic 11, 2016 - libero scrivere    No Comments

Onore al Rugby

Onore a questo

Sport , al suo Cuore e alla sua Forza.

Onore alle ragazze del Rugby Mantova,

determinate, instancabili e appassionate.

Giovani donne rendono onore alla fatica e al sacrificio ,

a denti stretti , a muso duro

e la coda tra i capelli.

Tra fango e nebbia giocano le loro partite senza un lamento , senza un pianto.

L’abbraccio finale, tra le squadre è quello che conta,

l’urlo liberatorio della fatica schianta l’ aria fredda

e scalda i nostri cuori.

Ben fatto ragazze!

Nov 25, 2016 - libero scrivere    No Comments

Scarpette rosse…e non é il titolo del libro

index.jpg rosso

Queste parole furono scritte nel 1600…giorno più…giorno meno.

Sono passati circa 4 secoli….

l’ evoluzione celebrale, sociale dei mammiferi umani

si é arenata ai confini del mondo?

 

” Per tutte le violenze consumate su di lei,

per tutte le umiliazioni che ha subito,

per il suo corpo che avete sfruttato,

per la sua intelligenza che avete calpestato,

per l’ignoranza in cui l’avete lasciata,

per la libertà che le avete negato,

per la bocca che le avete tappato,

per le sue ali che avete tarpato,

per tutto questo:

in piedi, signori, davanti ad una donna”

William Shakespeare

Pagine:«1234567...23»