Browsing "POESIA"
Dic 31, 2013 - POESIA    No Comments

Il bosco incantato

Porto a spasso il mio cuore tra le fronde

incantate del bosco,

leggera,  soave, ridente.

Il fruscio delle vesti accompagna

il tintinnio delle fate.

Eccole!

Intrecciano collane di fiori colorati da portare

ai bimbi dormenti.

Si sveglieranno sentendo il fresco profumo

e un dolce sorriso illuminerà la loro giornata.

Dentro ognuno di noi esiste quel sorriso di fanciullo,

ne sono certa, non spegnetelo mai!

Scegliete la vostra fata…datele un nome…veglierà sempre su di voi.

Vi prenderà per mano e vi condurrà al laghetto dove si abbevera l’Unicorno,

vi siederete là e sarete felici…pochi…intensi…momenti…indimenticabili.

La magia esiste, basta solo saperla cogliere.

Vi dò un piccolo aiuto…

ascoltate Enya….vi porterà là…

https://www.youtube.com/watch?v=iMyo8I8AKmY

O môr henion i dhû:

Ely siriar, êl síla

Ai!

Aníron

Undomiel

 

Tiro!

Êl eria e môr

I ‘lir en êl luitha ‘uren.

Ai!

Aníron…

Dall’oscurità io capisco la notte
 
sogni fluiscono, una stella splende
 
Ah!

Desiderio

Stella Della Sera

 

Guarda!

Una stella s’innalza furoi dalla tenebra

La canzone della stella incanta il mio cuore

Ah!

Io desidero…

Dic 4, 2013 - POESIA    No Comments

Controvento

2013-12-01 16.50.46

Cammino

la riva é là

vicina,

quattro passi per raggiungerla

No

il vento spinge contro

la burrasca avanza e le onde s’infrangono

sugli scogli

ruggiscono

No

vattene fanciulla sognante

Due passi faticosi, sofferti,

manca poco alla schiuma bianca

No

non é tempo per te

 

I sogni crollano…svaniscono…così canta Vasco…

non mi arrendo ai miei…neppure contro vento…

https://www.youtube.com/watch?v=xcYHEZcNIkE 

 

 

 

Dic 2, 2013 - POESIA    No Comments

A coloro che restano

IL VERDE

“Ciò che la vita dona,

la vita prende ciò che le appartiene:

noi

Il corpo se ne va

l’anima resta “

 

Al mio caro amico Paolo

in memoria di Giordano

Nov 7, 2013 - POESIA    No Comments

Scritto sulla sabbia – Hermann Hesse

Poesia letta da una bella voce…da ascoltare ad occhi chiusi…via dal mondo per qualche minuto…mi sa che non torno…
 

 

Che il bello e l’incantevole
Siano solo un soffio e un brivido,
che il magnifico entusiasmante
amabile non duri:
nube, fiore, bolla di sapone,
fuoco d’artificio e riso di bambino,
sguardo di donna nel vetro di uno specchio,
e tante altre fantastiche cose,
che esse appena scoperte svaniscano,
solo il tempo di un momento
solo un aroma, un respiro di vento,
ahimè lo sappiamo con tristezza.
E ciò che dura e resta fisso
non ci è così intimamente caro:
pietra preziosa con gelido fuoco,
barra d’oro di pesante splendore;
le stelle stesse, innumerabili,
se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi

con fraterna fedeltà
a tutto ciò che fugge
e scorre,
alla vita,
non a ciò che è saldo e capace di durare.
Presto ci stanca ciò che permane,
rocce di un mondo di stelle e gioielli,
noi anime-bolle-di-vento-e-sapone
sospinte in eterno mutare.
Spose di un tempo, senza durata,
per cui la rugiada su un petalo di rosa,
per cui un battito d’ali d’uccello
il morire di un gioco di nuvole,
scintillio di neve, arcobaleno,
farfalla, già volati via,
per cui lo squillare di una risata,
che nel passare ci sfiora appena,
può voler dire festa o portare dolore.
Amiamo ciò che ci somiglia,
e comprendiamo
ciò che il vento ha scritto
sulla sabbia.

  
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott 27, 2013 - POESIA    No Comments

L’oro di Klimt

 

 

autunno, colori, foglie,

 

Viali alberati

Interminabili scie di

Giallo.

 

Pagliuzze dorate

Tra i rami bruni

Oro tra capelli di donna.

 

Ricami di seta

D’oriente

Danzano per le vie

 

Vento d’autunno

Aspetta,

Ritarda il tuo arrivo !

 

Lascia l’oro

Di Klimt là dove deve

Stare:

 

Oltre i vetri della mia finestra,

oltre i vetri della mia anima

oltre il grigio dei miei dubbi.

 

 

 

Parole, pennellate e note…..

 

http://www.youtube.com/watch?v=WA8EJQOqbdo

 

Vivaldi….”L’autunno”