Browsing "POESIA"
Dic 2, 2013 - POESIA    No Comments

A coloro che restano

IL VERDE

“Ciò che la vita dona,

la vita prende ciò che le appartiene:

noi

Il corpo se ne va

l’anima resta “

 

Al mio caro amico Paolo

in memoria di Giordano

Nov 7, 2013 - POESIA    No Comments

Scritto sulla sabbia – Hermann Hesse

Poesia letta da una bella voce…da ascoltare ad occhi chiusi…via dal mondo per qualche minuto…mi sa che non torno…
 

 

Che il bello e l’incantevole
Siano solo un soffio e un brivido,
che il magnifico entusiasmante
amabile non duri:
nube, fiore, bolla di sapone,
fuoco d’artificio e riso di bambino,
sguardo di donna nel vetro di uno specchio,
e tante altre fantastiche cose,
che esse appena scoperte svaniscano,
solo il tempo di un momento
solo un aroma, un respiro di vento,
ahimè lo sappiamo con tristezza.
E ciò che dura e resta fisso
non ci è così intimamente caro:
pietra preziosa con gelido fuoco,
barra d’oro di pesante splendore;
le stelle stesse, innumerabili,
se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi

con fraterna fedeltà
a tutto ciò che fugge
e scorre,
alla vita,
non a ciò che è saldo e capace di durare.
Presto ci stanca ciò che permane,
rocce di un mondo di stelle e gioielli,
noi anime-bolle-di-vento-e-sapone
sospinte in eterno mutare.
Spose di un tempo, senza durata,
per cui la rugiada su un petalo di rosa,
per cui un battito d’ali d’uccello
il morire di un gioco di nuvole,
scintillio di neve, arcobaleno,
farfalla, già volati via,
per cui lo squillare di una risata,
che nel passare ci sfiora appena,
può voler dire festa o portare dolore.
Amiamo ciò che ci somiglia,
e comprendiamo
ciò che il vento ha scritto
sulla sabbia.

  
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ott 27, 2013 - POESIA    No Comments

L’oro di Klimt

 

 

autunno, colori, foglie,

 

Viali alberati

Interminabili scie di

Giallo.

 

Pagliuzze dorate

Tra i rami bruni

Oro tra capelli di donna.

 

Ricami di seta

D’oriente

Danzano per le vie

 

Vento d’autunno

Aspetta,

Ritarda il tuo arrivo !

 

Lascia l’oro

Di Klimt là dove deve

Stare:

 

Oltre i vetri della mia finestra,

oltre i vetri della mia anima

oltre il grigio dei miei dubbi.

 

 

 

Parole, pennellate e note…..

 

http://www.youtube.com/watch?v=WA8EJQOqbdo

 

Vivaldi….”L’autunno”

 

Ago 12, 2013 - POESIA    No Comments

BOA MARINA

 

Galleggia la boa sospesa tra cielo e mare

sale e scende, appare e scompare.

Il movimento costante della presenza-assenza

di colui che c’é anche se non c’é.

L’io cosciente di sé oscilla

tra presente e passato,

tra l’azzurro ed il verde

donandomi mai pace.

 

” Buonanotte fifi…dormi bene….”

Mi salutava sempre così il mi papà,

mi accarezzava la testa e lasciava socchiusa la porta per far entrare

quel filo di luce sottile ma vitale per  allontanare le mie paure…

 

I New Trolls mi hanno letto nel pensiero o io nel loro…non so…

“Quella carezza della sera” e nulla più…

http://www.youtube.com/watch?v=nxllqlZMHSw

Lug 30, 2013 - POESIA    No Comments

BREZZA MARINA

 

 

 

Brezza marina, vivace aria birichina

giochi con le onde, i gabbiani, gli aquiloni,

indispettisci capelli composti.

 

Fai volare cappelli, abiti leggeri,

foulard, colori la spiaggia di

rosso, giallo e blu.

 

I bimbi corrono con te e contro di te,

sentono la tua forza, 

 ti abbracciano ridenti.

 

Brezza, avvolgi me, portami con te

lontano, oltre gli scogli,

oltre il porto, oltre le bianche vele.

 

Là dove batte il cuore di bimba felice

ignara del futuro e di quello che verrà.

L’innocenza del dolore puro.

 

 

Fabio Concato, il poeta della nostalgia, delicato,

struggente, l’ascoltavo sempre da ragazzina….lo swing pacato di un cantautore

puro…coglie l’essenza di una fanciulla nata …”là dove c’é sempre il sole…e quel

sole

c’é l’ha dentro il cuore…” anche se non abita più là…

http://www.youtube.com/watch?v=fh7MbbeuHXo