Browsing "POESIA"
Nov 8, 2014 - POESIA    No Comments

L’uomo e il mare ” Charles Baudlaire

regard_mer_bleu

Homme libre, toujours tu chériras la mer!

La mer est ton miroir; tu contemples ton âme

Dans le déroulement infini de sa lame,

Et ton esprit n’est pas un gouffre moins amer.

 

Tu te plais à plonger au sein de ton image

Tu l’embrasses des yeux et des bras, et ton cœur

Se distrait quelquefois de sa propre rumeur

Au bruit de cette plainte indomptable et sauvage.

Vous êtes tous les deux ténébreux et discrets:

Homme, nul n’a sondé le fond de tes abîmes;

O mer, nul ne connaît tes richesses intimes,

Tant vous êtes jaloux de garder vos secrets!

Et cependant voilà des siècles innombrables

Que vous vous combattez sans pitié ni remords,

Tellement vous aimez le carnage et la mort,

O lutteurs éternels, ô frères implacables

L’uomo e il mare

” Sempre il mare, uomo libero, amerai!
perché il mare è il tuo specchio; tu contempli
nell’infinito svolgersi dell’onda
l’anima tua, e un abisso è il tuo spirito
non meno amaro. Godi nel tuffarti
in seno alla tua immagine; l’abbracci
con gli occhi e con le braccia, e a volte il cuore
si distrae dal tuo suono al suon di questo
selvaggio ed indomabile lamento.
Discreti e tenebrosi ambedue siete:
uomo, nessuno ha mai sondato il fondo
dei tuoi abissi; nessuno ha conosciuto,
mare, le tue più intime ricchezze,
tanto gelosi siete d’ogni vostro
segreto. Ma da secoli infiniti
senza rimorso né pietà lottate
fra voi, talmente grande è il vostro amore
per la strage e la morte, o lottatori
eterni, o implacabili fratelli!”
La libertà di essere ciò che si é,
la libertà di andare dove si vuole,
la libertà di decidere:
Ecco l’ Uomo alle sue origini.
Ott 23, 2014 - POESIA    No Comments

Conferenza – Aspettando….Daniel Libeskind

1413900193566

Apnea rarefatta.

Il freddo azzurro decora

pareti grigie.

L’attesa delle parole gioca con i presenti.

Il dialogo,

moneta di scambio del verbo,

borbotta accenti italiani e  stranieri.

Suoni di casa, di terra, di luce,

di conoscenza.

Il brusio quieto dell’umana comprensione

si eleva ed ascolta.

1413900174003

Ott 22, 2014 - POESIA    No Comments

Verso Firenze

Colline

Il verde scende a valle:

acqua brillante,

pura,

incontaminata.

Chiare e scure sfumature

baciano

la terra bruna.

Please,

Don’t touch the silent nature.

We do really need it.

Ott 4, 2014 - POESIA    No Comments

La sposa

Si sgretola il castello,

pezzo dopo pezzo,

mattone dopo mattone.

Quadri colorati scivolano,

foglie morte al vento

di Ottobre.

Stanze vuote raccolgono

echi lontani, risate felici

rincorrono pianti sommessi.

Verità, danzi intorno a parole

illusorie

celando il tuo candore.

Il tuo sposo :   il timore,

La tua testimone:  la lusinga

Il cerimoniere :  la scaltrezza

Allontana i dubbi,

torna ad essere te stessa,

fiera e limpida.

Set 28, 2014 - POESIA    No Comments

Imbrunire

luna tramonto

Indaco intenso

sovrasti fiero

la  scia purpurea.

Il  giorno

 se ne va.

Innalzi cenni di Luna

oltre il cobalto.

Nessuna stella ora,

non é tempo ancora.

L’anima dissolta,

attende.

Pagine:«1...12131415161718...23»