“Il sorriso di Atlantide”

Carmen Consoli

La poetessa incanta gli animi

Questo pensiero d’improvviso mi scuote
e annienta ogni pudore ed ogni difesa
Avevo soffocato quella stupida attitudine
ai voli pindarici ed alle struggenti eroiche attese
e sopravviverò a questa mancanza di ossigeno
malgrado le insidiose correnti arriverò
In fondo agli abissi tra antichi splendori
di un mondo sommerso da migliaia di anni
stupidamente ho temuto l’immensa e spietata
bellezza la profondità dei tuoi occhi
Questo pensiero rende soave il risveglio
scomodando il torpore la consueta pigrizia
rivivono fragranze estinte e tramonti d’incanto
Le grandi speranze travolte dall’ira di oceani in tempesta
avvolta da una prodigiosa atmosfera Atlantide
sorride intatta e volge un sguardo amichevole
In fondo agli abissi antichi splendori
di un mondo sommerso da migliaia di anni
stupidamente ho temuto l’immensa e spietata bellezza
la profondità dei tuoi occhi.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Concerto Varsavia 2010

Maestro Daniel Barenboim

Chopin

*************************************************************************

” E ti vengo a cercare “

Franco Battiato

il poeta incantato

dalle trame delicate e ricercate

E ti vengo a cercare
anche solo per vederti o parlare
perché ho bisogno della tua presenza
per capire meglio la mia essenza.
Questo sentimento popolare
nasce da meccaniche divine
un rapimento mistico e sensuale
mi imprigiona a te.
Dovrei cambiare l’oggetto dei miei desideri
non accontentarmi di piccole gioie quotidiane
fare come un eremita
che rinuncia a sé.
E ti vengo a cercare
con la scusa di doverti parlare
perché mi piace ciò che pensi e che dici
perché in te vedo le mie radici.
Questo secolo oramai alla fine
saturo di parassiti senza dignità
mi spinge solo ad essere migliore
con più volontà.
Emanciparmi dall’incubo delle passioni
cercare l’Uno al di sopra del Bene e del Male
essere un’immagine divina
di questa realtà.
E ti vengo a cercare
perché sto bene con te
perché ho bisogno della tua presenza

**********************************************

 ” VIA CON ME”

Paolo Conte

Il maestro ritma la malinconia

Via, via, vieni via di qui,

niente più ti lega a questi luoghi,

neanche questi fiori azzurri…

via, via, neache questo tempo grigio

pieno di musiche e di uomini che ti son piaciuti,

It’s wonderfoul, it’s wonderfoul, it’s wonderful

good luck my babe, it’s wonderful,

it’s wonderful, it’s wonderful, I dream of you…

chips, chips, du-du-du-du-du

Via, via, vieni via con me

entra in questo anore buio, non perderti per niente al mondo…

via, via, non perderti per niente al mondo

Lo spettacolo d’ arte varia di uno innamorato di te,

it’s wonderful, it’s wonderful…

Via, via, vieni via con me,

entra in questo amore buio pieno di uomini

via, via, entra e fatti un bagno caldo

c’è un accappatoio azzurro, fuori piove un mondo freddo,

it’s wonderful, it’s wonderful…

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

The colorous of  Autumn

Gymnopedie n.1 

Erik Satie

*****************************************************************************

” LUNGOMARE “

Luca Carboni

Semplicità dolcezza in note

E le stelle si accendono ad una ad una
come ballerine entrano in scena
ecco la luna
Spengo la moto che è rossa e fa molto rumore
e copre il rumore del mare
che sembra mosso dalle mani di lavandaie
guardo le lampare luccicare

Il pescatore Giorgio lui è là
ma stanotte ha negli occhi la malinconia
ha paura che il mondo cambi senza di lui
che succeda qualcosa in cui non c’entri lui

Lui che ormai le stelle non le guarda più
e si orienta con le insegne degli hotel
pensa ai tedeschi col borsello e i calzini bianchi,
alle coppie che si baciano sulla spiaggia

Perché la vita è incontrarsi e illuminare il buio
sì la vita è scontrarsi magari sotto il sole
dove si incontrano donne sulle biciclette
con le braccia nude e le grandi tette

Pensa che il mare è solo acqua
e troppi rumori silenziosi
che la vita è là, si muove dietro a quelle case
dove c’è gente, neon e pubblicità

Gli arriva l’eco di canzoni da ballare
e di quelle che rimangono nel cuore
invidia il figlio che è là e corre forte
sulla sua moto da enduro

Perché la vita è incontrarsi e illuminare il buio
e la vita è scontrarsi magari sotto il sole
dove si incontrano donne sulle biciclette
con il vento contro che gli scopre le orecchie

Si può anche morire per certe carezze…
perché la vita è morire per certe cose non dette
ed è là dove contano gli imbarazzi…
gli imbarazzi e le timidezze.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

CHOPIN’S RAINDROPS

***********************************************************

” Di sole e d’azzurro “

parole:  Zucchero Fornaciari

voce:  Giorgia

emozione : totale

Voglio parlare al tuo cuore
leggera come la neve
anche i silenzi lo sai…
hanno parole
dopo la pioggia ed il gelo
oltre le stelle ed il cielo…
vedo fiorire il buono di noi
il sole e l’azzurro
sopra i nevai
vorrei illuminarti l’anima
nel blu dei giorni tuoi piu’ fragili
io ci saro’
……
come una musica
come domenica
di sole e d’azzurro
……..
voglio parlare al tuo cuore
come acqua fresca d’estate
far rifiorire quel buono di noi
anche se tu
tu non lo sai…
vorrei illuminarti l’anima
nel blu dei giorni tuoi piu’ fragili
io ci saro’
……..
come una musica
come domenica
di sole e d’azzurro
……
vorrei illuminarti l’anima
nel blu dei giorni tuoi piu’ fragili
io ci saro’
………
vorrei liberarti
l’anima
come vorrei
nel blu
dei giorni tuoi e fingere
che ci saro’
……
come una musica
come domenica
di sole e d’azzurro
voglio parlare al tuo cuore
voglio vivere per te
di sole e d’azzurro
https://www.youtube.com/watch?v=kmF2Txl5GOY
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
CLAIRE DE LUNE
CLAUDE DEBUSSY

 

 

 

*****************************************************************

 

 

“Le tasche piene di sassi “

Lorenzo Cherubini

La libellula senza tempo

 

Volano le libellule,
sopra gli stagni e le pozzanghere in città,
sembra che se ne freghino,
della ricchezza che ora viene e dopo va,
prendimi non mi concedere,
nessuna replica alle tue fatalità,
eccomi son tutto un fremito ehi.

Passano alcune musiche,
ma quando passano la terra tremerà,
sembrano esplosioni inutili,
ma in certi cuori qualche cosa resterà,
non si sa come si creano,
costellazioni di galassie e di energia,
giocano a dadi gli uomini,
resta sul tavolo un avanzo di magia.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti al cielo
e non so leggere, vienimi a prendere
mi riconosci ho le tasche piene di sassi.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti a scuola,
mi vien da piangere,
arriva subito,
mi riconosci ho le scarpe piene di passi,
la faccia piena di schiaffi,
il cuore pieno di battiti
e gli occhi pieni di te.

Sbocciano i fiori sbocciano,
e danno tutto quel che hanno in libertà,
donano non si interessano,
di ricompense e tutto quello che verrà,
mormora la gente mormora
falla tacere praticando l’allegria,
giocano a dadi gli uomini,
resta sul tavolo un avanzo di magia.

Sono solo stasera senza di te,
mi hai lasciato da solo davanti al cielo
e non so leggere, vienimi a prendere
mi riconosci ho un mantello fatto di stracci.

https://www.youtube.com/watch?v=LuFJRdij-_U0

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Hans Zimmer

Nayah 

 

 

 

***********************************************************************

 

” IL PENDIO DELL’ABBANDONO”

Carmen Consoli

L’Arabia e la Sicilia

Cruda realtà

Arduo ed insidioso il pendio dell’abbandono. Affranto e compassionevole, il buon Dio osserva inerte umane ricchezze e miserie. Regnerà sovrano l’oblio, prezioso rimedio all’impotenza ed alla crudeltà di un ignobile addio inflitto a sorpresa da chi ha giurato lealtà. Ma un vento caldo annucerà il risveglio di tempi migliori. Affranto e compassionevole, il buon Dio osserva inerte umane ricchezze e miserie. Regnerà sovrano l’oblio, vile ripiego all’impotenza ed alla crudeltà di un ignobile addio inflitto a sorpresa da chi ha giurato lealtà. Ma un vento caldo annuncerà il risveglio di tempi migliori. Ma un vento caldo annuncerà il risveglio di tempi migliori. Ma un vento caldo plasmerà il rigore di spietati inverni.

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Copy of Hans Zimmer

feat. Heitor Pereira

 

https://www.youtube.com/watch?v=gmkHMYQRq2s

****************************************************************************

“La cura “

Franco Battiato

Ti proteggerò dalle paure delle ipocondrie,
dai turbamenti che da oggi incontrerai per la tua via.
Dalle ingiustizie e dagli inganni del tuo tempo,
dai fallimenti che per tua natura normalmente attirerai.
Ti solleverò dai dolori e dai tuoi sbalzi d’umore,
dalle ossessioni delle tue manie.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
E guarirai da tutte le malattie,
perché sei un essere speciale,
ed io, avrò cura di te.
Vagavo per i campi del Tennessee
(come vi ero arrivato, chissà).
Non hai fiori bianchi per me?
Più veloci di aquile i miei sogni
attraversano il mare.

Ti porterò soprattutto il silenzio e la pazienza.
Percorreremo assieme le vie che portano all’essenza.
I profumi d’amore inebrieranno i nostri corpi,
la bonaccia d’agosto non calmerà i nostri sensi.
Tesserò i tuoi capelli come trame di un canto.
Conosco le leggi del mondo, e te ne farò dono.
Supererò le correnti gravitazionali,
lo spazio e la luce per non farti invecchiare.
Ti salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te…
io sì, che avrò cura di te.

*******************************************

 La guerra di Piero”

Fabrizio de André

Dormi sepolto in un campo di grano
non è la rosa non è il tulipano
che ti fan veglia dall’ombra dei fossi
ma son mille papaveri rossi
lungo le sponde del mio torrente
voglio che scendano i lucci argentati
non più i cadaveri dei soldati
portati in braccio dalla corrente
così dicevi ed era inverno
e come gli altri verso l’inferno
te ne vai triste come chi deve
il vento ti sputa in faccia la neve
fermati Piero , fermati adesso
lascia che il vento ti passi un po’ addosso
dei morti in battaglia ti porti la voce
chi diede la vita ebbe in cambio una croce
ma tu no lo udisti e il tempo passava
con le stagioni a passo di giava
ed arrivasti a varcar la frontiera
in un bel giorno di primavera
e mentre marciavi con l’anima in spalle
vedesti un uomo in fondo alla valle
che aveva il tuo stesso identico umore
ma la divisa di un altro colore
sparagli Piero , sparagli ora
e dopo un colpo sparagli ancora
fino a che tu non lo vedrai esangue
cadere in terra a coprire il suo sangue
e se gli sparo in fronte o nel cuore
soltanto il tempo avrà per morire
ma il tempo a me resterà per vedere
vedere gli occhi di un uomo che muore
e mentre gli usi questa premura
quello si volta , ti vede e ha paura
ed imbracciata l’artiglieria
non ti ricambia la cortesia
cadesti in terra senza un lamento
e ti accorgesti in un solo momento
che il tempo non ti sarebbe bastato
a chiedere perdono per ogni peccato
cadesti interra senza un lamento
e ti accorgesti in un solo momento
che la tua vita finiva quel giorno
e non ci sarebbe stato un ritorno
Ninetta mia crepare di maggio
ci vuole tanto troppo coraggio
Ninetta bella dritto all’inferno
avrei preferito andarci in inverno
e mentre il grano ti stava a sentire
dentro alle mani stringevi un fucile
dentro alla bocca stringevi parole
troppo gelate per sciogliersi al sole
dormi sepolto in un campo di grano
non è la rosa non è il tulipano
che ti fan veglia dall’ombra dei fossi
ma sono mille papaveri rossi.

 

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

George Gershwin

“Summertime”

 

 

 

 

**********************************************************************************

 

 

 ” ORA “

Lorenzo Cherubini

 

Dicono che è vero che quando si muore, poi non ci si vede più
dicono che è vero che ogni grande amore naufraga la sera davanti alla tv…
Dicono che è vero che ad ogni speranza corrisponde stessa quantità di delusione,
dicono che è vero, sì ma anche fosse vero, non sarebbe giustificazione…
per non farlo più, per non farlo più…
Ora…

Dicono che è vero che quando si nasce sta già tutto scritto dentro ad uno schema,
dicono che è vero che c’è solo un modo per risolvere un problema…
Dicono che è vero che ad ogni entusiasmo corrisponde stessa quantità di frustrazione,
dicono che è vero, sì ma anche fosse vero, non sarebbe giustificazione
per non farlo più, per non farlo più…
Ora…

Non c’è montagna più alta, di quella che non scalerò…
Non c’è scommessa più persa, di quella che non giocherò…
Ora…

Dicono che è vero che ogni sognatore diventerà cinico invecchiando,
dicono che è vero che noi siamo fermi è il panorama che si sta muovendo…
Dicono che è vero che per ogni slancio tornerà una mortificazione,
dicono che è vero, sì ma anche fosse vero, non sarebbe giustificazione
per non farlo più, per non falro più…
Ora…

Non c’è montagna più alta, di quella che non scalerò…
Non c’è scommessa più persa, di quella che non giocherò…

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

” Walz of  the flowers “

Tchaivkovsky

 

 

************************************************************

 

 

 

 ” OPHELIA”

NOMADI

 

Quando la sera colora di stanco

dorato tramonto, le torri di guardia,

piccola Ophelia, vestita di bianco,

và incontro alla notte bellissima e scalza.

 

Nelle sue mani ghirlande di fiori,

nei suoi capelli riflessi di sogni,

nei suoi pensieri mille colori,

di giorno e di notte, di veglia e di sonno.

 

Ophelia, che cosa provi quando la voce dagli spalti,

ti annuncia che è l’ora già e il giorno piano muore.

Ophelia, che vedi dentro al verde dell’acqua del fossato,

nei guizzi che la trota fa cambiando di colore.

 

Perché hai indossato la veste più pura,

perché hai disciolto i tuoi biondi capelli,

corri allo sposo, hai forse paura

che li trovasse non lunghi non belli.

 

Quali parole sono sulle tue labbra,

chi fu il poeta o quale poesia,

lo sa il falcone nei suoi larghi cerchi

o lo sa sol la tua dolce pazzia.

 

Ophelia, la seta e ombre nere ti avvolgono leggere

e sentirai dormendo ormai cadenze di liuto.

 

Ophelia, non puoi sapere quante vicende ha visto il mondo,

o forse sai e lo dirai con magiche parole.

 

Ophelia le tue parole al vento, si perdono nel tempo,

ma chi saprà le troverà in tintinnii corrosi.

 

Ophelia… Ophelia….

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

 

” Sul bel Danubio blu “

Johann Strauss

 

 

 

**********************************************************************************+

 

” Uva acerba”

 Carmen Consoli

L’inconveniente sopraggiunto,
la delusione,
l’insospettabile
fulmine a ciel sereno.

Le lunghe attese,
l’incombente trepidazione,
ma è vero che
grandi aspettative ingannano
e chi troppo abbraccia, nulla stringe.

L’inconveniente sopraggiunto
fu irreparabile,
ma è vero che
un forte sentire stordisce
e l’istinto soccombe alla ragione.

Non ci aspetteranno più
né Parigi, né Vienna,
le allegre passeggiate
in quella baia del Sud…
…troverai qualcun’altra a cui chiedere:
portami vicino al mare…
portami vicino al mare…
portami vicino al mare…

L’inconveniente sopraggiunto,
la delusione,
ma è vero che
per alcune volpi l’uva è acerba…

Non ci aspetteranno più
né Parigi, né Vienna,
le allegre passeggiate
in quella baia del Sud…
…e già sulla via del ritorno,
solerte, sussurravi:
portami vicino al mare…
ortami vicino al mare…
portami vicino al mare…

portami vicino al mare…
portami vicino al mare…

vicino al mare…
vicino al mare…

 

http://www.youtube.com/watch?v=43df51hnGtE

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

” La morte del cigno “

Tchaivkovsky

 

***********************************************************************************************

 

 

” The very thought of you”

Billy Holiday

 

in inglese alcune frasi rendono meglio…

anche la semplicità dell’amore puro

 

The very thought of you, and I forget to do
the little ordinary things that everyone ought to do
I’m living in a kind of daydream, I’m happy as a king
and foolish though it may seem, to me that’s everything!

The mere idea of you, the longing here for you
you’ll never know how slow the moments go ‘till I’m near to you
I see your face in every flower, your eyes in stars above
it’s just the thought of you, the very thought of you, my love!

I see your face in every flower, your eyes in stars above
it’s just the thought of you, the very thought of you, my love!

It’s just the thought of you,
the very thought of you,
my love!

 

http://www.youtube.com/watch?v=9yakzL1Q88c

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
 

 

” Sinfonia n. 5 “

Beethoven 

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=5h-NC5jrRxM&list=PLCAC84E15FF97A7DC

 

 

 

********************************************************************************

 

” Sinfonia n. 9 – Inno alla gioia “

 

Beethoven

https://www.youtube.com/watch?v=BVL7gLwzct0&list=PLCAC84E15FF97A7DC&index=2

 

 

 

*******************************************************************************************+

 

” Via del Campo “

Fabrizio de André

 

Via del Campo c’è una graziosa gli occhi grandi color di foglia tutta notte sta sulla soglia vende a tutti la stessa rosa.

Via del Campo c’è una bambina con le labbra color rugiada gli occhi grigi come la strada nascon fiori dove cammina.

Via del Campo c’è una puttana gli occhi grandi color di foglia se di amarla ti vien la voglia basta prenderla per la mano
e ti sembra di andar lontano lei ti guarda con un sorriso non credevi che il paradiso fosse solo lì al primo piano.

Via del Campo ci va un illuso a pregarla di maritare a vederla salir le scale fino a quando il balcone ha chiuso.

Ama e ridi se amor risponde piangi forte se non ti sente dai diamanti non nasce niente dal letame

nascono i fior dai diamanti non nasce niente dal letame nascono i fior.

 

http://www.youtube.com/watch?v=GGLvm8xviks

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

   

” Por una cabeza “

 

Carlos Cardel 

 

 

**************************************************************

 

” Rondo alla turca”

Mozart

 

 

 

**************************************************************************************

 

”  Analyze “

      The Cranberries

 

Close your eyes
Close your eyes
Breathe the air out there
We are  free
We can be wide open

For you open my eyes
to the beauty I  see
We will pray, we will stay
Wide open

Don’t analyse
Don’t  analyse
Don’t go that way
Don’t lead that way
That would paralyse
your evolution

Don’t analyse
Don’t analyse
Don’t go that way
Don’t lead that way
That would paralyse
your evolution

La la  la
This greatest moment
La la la
The strangest day
La la la
The greatest love of them all

La la la
This greatest moment
La la la
The strangest day
La la la
The greatest love of them all

Close your eyes
Close your eyes
Breathe the air out there
Fantasize, fantasize
We are open

For you open my eyes
to the  beauty I see
We will pray, we will stay
Together

La la la
This greatest moment
La la la
The strangest day
La la la
The  greatest love of them all

La la la
This greatest moment
La la la
The strangest day
La la la
The greatest love of them all

La  la la
This greatest moment
La la la
The strangest day
La la la
The greatest love of them all

http://www.youtube.com/watch?v=DaBWlBknNgs

 

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

”  Sinfonia n. 40  in G minore  k. 555 “

 

Mozart

 

 

*************************************************************************

 

L’uomo meschino

” Carmen Consoli “

 

Comunque sia… ho già messo… da parte
quel risentimento… che… logora,
la rabbia ed il disprezzo… verso l’uomo
meschino che avanza incontrastato e che adesso…
parla, contamina il tuo sguardo… dominando le intenzioni che
coniuga l’avidità… all’irriconoscenza ed io
raccolgo i resti di un… valore… frantumato

Comunque sia… ho già messo… da parte
quel bisogno di chiarezza e… verità,
quel senso di rivalsa… verso l’uomo
meschino che come un cancro nell’animo… degenera
contamina il tuo sguardo… dominando le intenzioni
trama e coniuga… l’avidità… all’irriconoscenza
ed io raccolgo i resti di un… valore… saccheggiato
e poi lasciato in pasto a topi affamati in angusti… scantinati

. . . . . .

L’uomo meschino… degenera
l’uomo meschino…
l’uomo meschino… degenera
l’uomo meschino…

Ride e contamina il tuo sguardo… dominando le intenzioni
trama e coniuga… l’avidità… all’irriconoscenza
ed io raccolgo i resti di un… valore… devastato

L’uomo meschino… degenera
l’uomo meschino… degenera
l’uomo meschino… degenera
l’uomo meschino…

Comunque sia… ho già messo… da parte
quel risentimento… che… logora

 

http://www.youtube.com/watch?v=hREfacKgrik

 

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

” O fortuna ” Carl Orlf

Carmina Burana 

 

 

 

 

******************************************************************

 

 

“GENERALE “

Francesco de Gregori

 

Generale, dietro la collina       

  ci sta la notte crucca e assassina,        

e in mezzo al prato c’è una contadina,

curva sul tramonto sembra una bambina,      

   di cinquant’anni e di cinque figli,       

  venuti al mondo come conigli,        

partiti al mondo come soldati         e non ancora tornati.

Generale, dietro la stazione       

  lo vedi il treno che portava al sole,        

non fa più fermate neanche per pisciare,        

si va dritti a casa senza più pensare,       

  che la guerra è bella anche se fa male,        

che torneremo ancora a cantare        

e a farci fare l’amore, l’amore delle infermiere.

Generale, la guerra è finita,       

  il nemico è scappato, è vinto, è battuto,        

dietro la collina non c’è più nessuno,        

solo aghi di pino e silenzio e funghi        

buoni da mangiare, buoni da seccare,        

da farci il sugo quando è Natale,        

quando i bambini piangono        

e a dormire non ci vogliono andare.

Generale, queste cinque stelle,        

queste cinque lacrime sulla mia pelle che senso hanno dentro al rumore di questo treno,        

che è mezzo vuoto e mezzo pieno        

e va veloce verso il ritorno,        

tra due minuti è quasi giorno,      

   è quasi casa, è quasi amore.

 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

” Bolero”

Ravel 

 

 

 

************************************************************************

 

 

” AVENUE OF STARS”

Prefab Sprout

 

Love is an Avenue of Stars

I know because I’ve seen the glow

Lighting up faces, faces that have been

Close enough to shine at what they have seen

 

Love is an Avenue of Stars

And if it is light years away

One day I’ll get there nursing tired feet

Happy beyond words to be on that street

 

https://www.youtube.com/watch?v=SYZgwHL2XxA

 

Each step is hard, each step is slow

Each step unsure and yet I know

 

Love is an Avenue of Stars

And though I’m tired and I’m lame

My will is iron and one day I will race

Down that silver highway, light on my face

 

Until then, until that day

One single thought lights up the way

 

Love is an Avenue of Stars

Avenue of Stars

Avenue of Stars

Avenue of Stars

 

 

 

**********************************************************************

 

” Cavalcata delle valchirie “

Richard Wagner

 

 

 

************************************************************************************************

 

 

” THE POWER OF LOVE “

Frankie Goes To Hollywood

 

I’ll protect you from the hooded claw
Keep the vampires from your door

Feels like fire
I’m so in love with you
Dreams are like angels
They keep bad at bay-bad at bay
Love is the light
Scaring darkness away-yeah

I’m so in love with you
Burns the soul
Make love your goal

The power of love
A force from above
Cleaning my soul
Flame on burn desire
Love with tongues of fire
Burns the soul
Make love your goal

I’ll protect you from the hooded claw
Keep the vampires from your door
When the chips are down I’ll be around
With my undying, death-defying
Love for you

Envy will hurt itself
Let yourself be beautiful
Sparkling love, flowers
And pearls and pretty girls
Love is like an energy
Rushin’ rushin’ inside of me

The power of love
A force from above
Cleaning my soul
Flame on burn desire
Love with tongues of fire
Burns the soul
Make love your goal

This time we go sublime
Lovers entwine-divine divine
Love is danger, love is pleasure
Love is pure-the only treasure

I’m so in love with you
Burns the soul
Make love your goal

The power of love
A force from above
Cleaning my soul
The power of love
A force from above
A sky-scraping dove

Flame on burn desire
Love with tongues of fire
Burns the soul
Make love your goal

I’ll protect you from the hooded claw
Keep the vampires from your door

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
” 5a sinfonia “
Mahler
https://www.youtube.com/watch?v=S4-LR3KPX50&list=RDS4-LR3KPX50#t=NaN
************************************************************************************************
” FRAGILE “
Sting

If blood will flow when flesh and steel are one

Drying in the colour of the evening sun

Tomorrow’s rain will wash the stains away

But something in our minds will always stay

 

Perhaps this final act was meant

To clinch a lifetimès argument

That nothing comes from violence

And nothing ever could

For all those born beneath an angry star

Lest we forget how fragile we are

 

On and on the rain will fall

Like tears from a star like tears from a star

On and on the rain will say

How fragile we are How fragile we are

***********************************************************************************************************************
” Adagio in G minore “
Albinoni
https://www.youtube.com/watch?v=XMbvcp480Y4&index=2&list=RDS4-LR3KPX50
*******************************************************************************************
” SOGNAMI “
Biagio Antonacci
Che questa mia canzone arrivi a te
TI porterà dove niente e nessuno lìascolterà
La canterò con poca voce sussurrandotela
e arriverà prima che tu ti addormenteraiE se mi sognerai
Dal cielo cadrò
E se domanderai
Da qui risponderò
e se tristezza e vuoto avrai
Da qui cancellerò Sognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono vento e nostalgia
Sono dove vaiE se mi sognerai
Quel viso riavrò…
mai più..mai più quel piangere per me
sorridi e riavròSognami se nevica
Sognami sono nuvola
Sono il tempo che consola
Sono dove vaiRèves de moi amour perdu
Rèves moi, s’il neigera
Je suis vent et nostalgie
Je suis où tu vas Sognami mancato amore
La mia casa è insieme a te
Sono l’ombra che farai
Sognami da liIl mio cuore è li

***********************************************************************************************
” Air “
Bach
https://www.youtube.com/watch?v=rrVDATvUitA&index=3&list=RDS4-LR3KPX50
***************************************************************************************
” Serenade “
Schubert
https://www.youtube.com/watch?v=ZpA0l2WB86E&list=RDS4-LR3KPX50&index=4
*********************************************************************************************************
SONO SEMPRE I SOGNI A DARE FORMA AL MONDO
Luciano Ligabue
Io non lo so
quanto tempo abbiamo
quanto ne rimane
io non lo so
che cosa ci può stare
io non lo so
chi c’è dall’altra parte
non lo so per certo
so che ogni nuvola è diversa
so che nessuna è come teIo non lo so
se è così sottile
il filo che ci tiene
Io non lo so
che cosa manca ancora
Io non lo so
se sono dentro o fuori
se mi metto in pari
so che ogni lacrima è diversa
so che nessuna è come teSono sempre i sogni a dare forma al mondo
Sono sempre i sogni a fare la realtà
Sono sempre i sogni a dare forma al mondo
e sogna chi ti dice che non è così
e sogna chi non crede che sia tutto quiIo non lo so
se è già tutto scritto
come è stato scritto
Io non lo so
che cosa viene dopo
Io non lo so
se ti tieni stretto
ogni tuo diritto
so che ogni attimo è diverso
so che nessuno è come teE a giornata finita
a stanchezza salita
a salute brindata
provi a fare i contiA giornata finita
alla fine capita
a preghiera pensata
tu ti prendi il tempo cheSono sempre i sogni a dare forma al mondo
Sono sempre i sogni a fare la realtà
Sono sempre i sogni a dare forma al mondo
e sogna chi ti dice che non è così
e sogna chi non crede che sia tutto qui            

 

 

******************************************************************************

 

” Adagio for Strings “

Samuel Barber

https://www.youtube.com/watch?v=GNLtvAcQMIk&list=RDS4-LR3KPX50&index=5

 

**********************************************************************************************************************

L’isola che non c’è

Edoardo Bennato

 

Seconda stella a destra questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino poi la strada la trovi da te, porta all’isola che non c’è.
Forse questo ti sembrerà un strano, ma la ragione ti ha un po’ preso la mano. Ed ora sei quasi convinto che non può esistere un’isola che non c’è.
E a pensarci, che pazzia, è una favola, è solo fantasia e chi è saggio, chi è maturo lo sa: non può esistere nella realtà!
Son d’accordo con voi, non esiste una terra dove non ci son santi né eroi e se non ci son ladri, e se non c’è mai la guerra, forse è proprio l’isola che non c’è … che non c’è.
E non è un’invenzione e neanche un gioco di parole se ci credi ti basta perché poi la strada la trovi da te.
Son d’accordo con voi, niente ladri e gendarmi, ma che razza di isola è? Niente odio e violenza, né soldati, né armi, forse è proprio l’isola che non c’è … che non c’è.
Seconda stella a destra questo è il cammino, e poi dritto fino al mattino non ti puoi sbagliare perché quella è l’isola che non c’è! E ti prendono in giro se continui a cercarla, ma non darti per vinto perché chi ci ha già rinunciato e ti ride alle spalle forse è ancora più pazzo di te!

https://www.youtube.com/watch?v=hL8JaSH9EP8

******************************************************************************************************

”   Nocturnes “

Chopin

https://www.youtube.com/watch?v=V60USaluxGA&list=RDS4-LR3KPX50&index=6

**************************************************************************************************

SOGNO

Gianna Nannini

Sogno che ti prendo

Come neve a ciuffi

Soffio sui baci allontanati

Sui baci tuoi versati

Sogno la mia carne trasformarsi in puro spirito

Mi accorgo che sei sveglio

Mi scordo che ti afferro

Ci sarà qualcosa nei tuoi occhi viola

Ci sarà qualcosa nella vita per cui valga la pena

Ci sarà qualcosa che mi può stordire

Ci sarà qualcosa, anche una cura,un sogno per morire

A te che te ne vai

Dono la mia dolcezza,estrema verità,eterna mia incertezza

A te che te ne vai

Sogno che sprofondo in questo viaggio mio mentale

E tutto è nella notte, notte tutta uguale

Sogno che sei un urlo di bambino intrappolato

Il gioco è cominciato e già è finito il gioco

Sogno che divento il tuo piccolo gigante

Sul prato sei un diamante,nel prato a piedi nudi

Sogno che entra il mare in questo bosco di frattaglie

Ed io conosco i funghi e tu raccogli i fondi

Ci sarà qualcosa nei tuoi occhi viola

Ci sarà qualcosa nella vita per cui valga la pena

Ci sarà qualcosa persa per la strada

Ci sarà qualcosa che ritorna e che ti fa partire ora

A te che te ne vai

E diventi un’ossessione

Non cederò la notte,perduta mia illusione

A te che te ne vai

E diventi un’invasione

Non cederò la notte,eterna mia ossessione

E diventi un’invasione

Ti aspetterò la notte,eterna mia ossessione.

*******************************************************************

” Canone in D maggiore “
Pachelbel
https://www.youtube.com/watch?v=NlprozGcs80&index=11&list=RDS4-LR3KPX50
************************************************************************************
” Liebenstraum “
Franz Liszt
https://www.youtube.com/watch?v=KpOtuoHL45Y&list=RDS4-LR3KPX50&index=14
**************************************************************************************
THE STYLE COUNCIL
” You are the best thing”
I could be discontent and chase the rainbows end,
I might win much more but lose all that is mine.
I could be alot but I know I’m not,
I’m content just with the riches that you bring.
I might shoot to win and commit the sin,
Of wanting more than I’ve already got.
I could run away but I’d rather stay,
In the warmth of your smile lighting up my day,
the one that makes me say, heh.’Cause you’re the best thing that ever happened to me or my world.
You’re the best thing that ever happened – so don’t go away.I might be a King and steal my people’s things,
But I don’t go for that power crazy way.
All that I could rule, I don’t check for fools.
All that I need is to be left to live my way.
So listen what I say.’Cause you’re the best thing that ever happened to me or my world.
You’re the best thing that ever happened – so don’t go away.I could chase around for nothing to be found,
But why look for something that is never there.
I may get it wrong sometimes but I’ll come back in style,
For I realise your love means more than anything.
The song you make me sing – yeah.
‘Cause you’re the best thing that ever happened to me or my world.
You’re the best thing that ever happened
***********************************************************************************************

” Le quattro stagioni “

Vivaldi

 

 

 

*********************************************************************

Il cielo d’Irlanda

Fiorella Mannoia

M. Bubola

 

Il cielo d’Irlanda è un oceano di nuvole e luce Il cielo d’Irlanda è un tappeto che corre veloce Il cielo d’Irlanda ha i tuoi occhi se guardi lassù Ti annega di verde e ti copre di blu

Ti copre di verde e ti annega di blu Il cielo d’Irlanda si sfama di muschio e di lana Il cielo d’Irlanda si spulcia i capelli alla luna

Il cielo d’Irlanda è un gregge che pascola in cielo Si ubriaca di stelle di notte e il mattino è leggero Si ubriaca di stelle e il mattino è leggero Dal Donegal alle isole Aran E da Dublino fino al Connemara Dovunque tu stia viaggiando con zingari o re Il cielo d’Irlanda si muove con te

Il cielo d’Irlanda è dentro di te Il cielo d’Irlanda è un enorme cappello di pioggia

Il cielo d’Irlanda è un bambino che dorme sulla spiaggia Il cielo d’Irlanda a volte fa il mondo in bianco e nero Ma dopo un momento i colori li fa brillare più del vero Ma dopo un momento li fa brillare più del vero

Il cielo d’Irlanda è una donna che cambia spesso d’umore Il cielo d’Irlanda è una gonna che gira nel sole Il cielo d’Irlanda è Dio che suona la fisarmonica Si apre e si chiude con il ritmo della musica Si apre e si chiude con il ritmo della musica Dal Donegal alle isole Aran E da Dublino fino al Connemara

Dovunque tu stia ballando con zingari o re Il cielo d’Irlanda si muove con te Il cielo d’Irlanda è dentro di te Dovunque tu stia bevendo con zingari o re Il cielo d’Irlanda è dentro di te Il cielo d’Irlanda è dentro di te.

********************************************************************************++
” Rhapsody “
Rachmaninoff
https://www.youtube.com/watch?v=RgtEUr_n9vM&index=18&list=RDS4-LR3KPX50
****************************************************************************************************************
LUCIO DALLA & RON
” Chissà se lo sai “
Ti ho guardata e per il momento
non esistono due occhi come i tuoi
così neri così soli
che se mi guardi ancora e non li muovi
diventan belli anche i mieie si capisce da come ridi
che fai finta che non capisci, non vuoi guai
ma ti giuro che per quella bocca
che se ti guardo diventa rossa, morireiMa chissà se lo sai
ma chissà se lo sai
forse tu non lo sai
no, tu non lo sai

Così parliamo delle distanze
e del cielo e di dove andrà a dormire la luna
quando esce il sole
chissà com’era la terra prima che ci fosse l’amore
sotto quale stella tra mille anni
se ci sarà una stella
ci si potrà abbracciare
Poi la notte col suo silenzio regolare
quel silenzio che a volte sembra la morte
mi dà il coraggio di parlare
e di dirti tranquillamente
di dirtelo finalmente che ti amo
e che di amarti non smetterò mai
così adesso lo sai, così adesso lo sai…

***********************************************************************************
” Valse sentimentale”
Tchaikovsky
https://www.youtube.com/watch?v=rUuusqy50yk&index=24&list=RDS4-LR3KPX50
******************************************************************************************
THE STYLE COUNCIL
” Walls come tumbling down “
You don’t have to take this crap
You don’t have to sit back and relax
You can actually try changing it
I know we’ve always been taught to rely
Upon those in authority –
But you never know until you try
How things just might be –
If we came together so stronglyAre you gonna try to make this work
Or spend your days down in the dirt
You see things can change –
YES an’ walls can come tumbling down!Governments crack and systems fall
‘cause Unity is powerful –
Lights go out – walls come tumbling down!The competition is a colour TV
We’re on still pause with the video machine
That keep you slave to the H.P.Until the Unity is threatend by
Those who have and who have not –
Those who are with and those who are without
And dangle jobs like a donkey’s carrot –
Until you don’t know where you areAre you gonna realize
The class war’s real and not mythologized
And like Jericho – You see walls can come tumbling down!

Are you gonna be threatend by
The public enemies No. 10 –
Those who play the power game
They take the profits – you take the blame –
When they tell you there’s no rise in pay

Are you gonna try an’ make this work
Or spend your days down in the dirt –
You see things CAN change –

*************************************************************************************
” Hungarian dance  n. 5  “
Brahams
https://www.youtube.com/watch?v=3X9LvC9WkkQ&list=RDS4-LR3KPX50&index=27
************************************************************************************
ENRICO RUGGERI
“Il mare d’inverno “
Il mare d’inverno
è solo un film in bianco e nero visto alla TV.
E verso l’interno,
qualche nuvola dal cielo che si butta giù.
Sabbia bagnata,
una lettera che il vento sta portando via,
punti invisibili rincorsi dai cani,
stanche parabole di vecchi gabbiani.
E io che rimango qui solo a cercare un caffè.Il mare d’inverno
è un concetto che il pensiero non considera.
E’ poco moderno,
è qualcosa che nessuno mai desidera.
Alberghi chiusi,
manifesti già sbiaditi di pubblicità,
Macchine tracciano solchi su strade
dove la pioggia d’estate non cade.
E io che non riesco nemmeno a parlare con me.Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia.
Mare mare, non ti posso guardare così perché
questo vento agita anche me,
questo vento agita anche me.Passerà il freddo
e la spiaggia lentamente si colorerà.
La radio e i giornali
e una musica banale si diffonderà.
Nuove avventure,
discoteche illuminate piene di bugie.
Ma verso sera, uno strano concerto
e un ombrellone che rimane aperto.
Mi tuffo perplesso in momenti vissuti di già.

Mare mare, qui non viene mai nessuno a trascinarmi via.
Mare mare, qui non viene mai nessuno a farci compagnia.
Mare mare, non ti posso guardare così perché
questo vento agita anche me,

***************************************************************************************
” Lullaby”
Brahms
https://www.youtube.com/watch?v=t894eGoymio&index=34&list=RDS4-LR3KPX50
*********************************************************************************
THE STYLE COUNCIL
” My ever changing moods “
Daylight turns to moonlight – and I’m at my best
Praising the way it all works – gazing upon the rest
The cool before the warm
The calm after the storm
I wish to stay forever – letting this be my food
But I’m caught up in a whirlwind and my ever changing moods
Bitter turns to sugar – some call a passive tune
But the day things turn sweet – for me won’t be too soon
The hush before the silence
The winds after the blast
I wish we’d move together – this time the bosses sued
But we’re caught up in the wilderness and an ever changing mood
Teardrops turn to children – who’ve never had the time
To commit the sins they pay for through – another’s evil mind
The love after the hate
The love we leave too late
I wish we’d wake up one day – an’ everyone feel moved
But we’re caught up in the dailies and an ever changing moodEvil turns to statues – and masses form a line
But I know which way I’d run to if the choice was mine
The past is knowledge – the present our mistake
And the future we always leave too late
I wish we’d come to our senses and see there is no truth
In those who promote the confusion for this ever changing mood
****************************************************************************************
” Arabesque”
Claude Debussy
https://www.youtube.com/watch?v=28Qi4jLtigc&index=27&list=RDS4-LR3KPX50
**********************************************************************************************
” ANIMA “
Ron
Prendere di notte un aereoplano
Volare ed andare lontano
Andare senza muovere niente
Poi prendere la notte in una mano
Fermarla parlando più piano
Anche se nessuno ti senteTu che ti svegli e mi dici rifallo che non capisco
Ti sei alzato sul letto e poi ti butti giù
Io coi tuoi occhi buttati negli occhi mi intenerisco
Allora provo ad inseguirti, entro dagli occhi e via
In cerca di compagnia, tra due nuvole ed una lacrima
Ecco che incontro l’anima, l’anima

Preso da un abbaglio e da un sospetto lancio un urlo
Che si schianta sul tetto
Per fortuna nessuno mi sente
L’anima è una parola , è un concetto
Non è normale vederla sul letto
Vederla e fare finta di niente

Tu te ne accorgi, sorridi mentre sono io che non capisco
Oh… è logico arrivi sempre prima tu
Ma sento ancora i tuoi occhi negli occhi
E mi intenerisco
Oh… che notte stanotte,piccola anima mia
Ma prima che voli via,
fammi una cortesia,
dimmi se la tua anima
ha un posto anche per me
nell’anima c’è un posto anche per me

*****************************************************************************
” The walz of the Snowflakes “
Tchaikovsky
 
https://www.youtube.com/watch?v=GS_gumNLHhM&index=26&list=RDS4-LR3KPX50
******************************************************************************************
” Com’é straordinaria la vita “
Dolcenera
Ci sono momenti che passano in fretta
e il tempo che vola sa di sigaretta
Ci sono momenti che pensi alla vita
ed altri in cui credi che è proprio finitaE ti viene da vivere
e ti viene da piangere
e ti viene da prendere un treno
andare affanculo e lasciare tutto com’èChe qui non è facile
e ti senti fragile
eh qui dove tutto quello che conta è quello che senti
e sentire com’è, sentire com’è?Com’è straordinaria la vita
com’è, coi suoi segreti, i sorrisi, gli inganni
Com’è straordinaria la vita
che un giorno ti senti come in un sogno
e poi ti ritrovi all’inferno
Com’è straordinaria la vita
che non si ferma mai
si! Non si ferma mai!E ti viene da vivere
e ti viene da credere
e ti viene da provarci ancora
continuare a lottare e dare il meglio di teChe qui non è facile
e ti senti fragile
eh qui dove tutto quello che conta è quello che senti
e sentire com’è, sentire com’è?Com’è straordinaria la vita
com’è che ti fa credere, amare e gridare
Com’è straordinaria la vita
che non si ferma mai
si! Non si ferma mai!Eh eh eh
eh eh ehCom’è straordinaria la vita
che un giorno ti senti come in un sogno
e poi ti ritrovi all’inferno
Com’è straordinaria la vita
che non si ferma mai
si! Non si ferma mai!E mi viene da ridere
e mi viene da vivere!
https://www.youtube.com/watch?v=Bw5sGPtNo0U
***************************************
 ” EMOZIONI “
Lucio Battisti
Seguir con gli occhi un airone sopra il fiume e poi
ritrovarsi a volare
e sdraiarsi felice sopra l’erba ad ascoltare
un sottile dispiacere
E di notte passare con lo sguardo la collina per scoprire
dove il sole va a dormire
Domandarsi perche’ quando cade la tristezza
in fondo al cuore
come la neve non fa rumore
e guidare come un pazzo a fari spenti nella notte
per vedere
se poi e’ tanto difficile morire
E stringere le mani per fermare
qualcosa che
e’ dentro me
Capire tu non puoi
tu chiamale se vuoi
emozioni
tu chiamale se vuoi
emozioni
Uscir dalla brughiera di mattina
dove non si vede ad un passo
per ritrovar se stesso
Parlar del piu’ e del meno con un pescatore
per ore ed ore
per non sentir che dentro qualcosa muore
E ricoprir di terra una piantina verde
sperando possa
nascere un giorno una rosa rossa
E prendere a pugni un uomo solo
perche’ e’ stato un po’ scortese
sapendo che quel che brucia non son le offese
e chiudere gli occhi per fermare
qualcosa che
e’ dentro me
ma nella mente tua non c’e’
Capire tu non puoi
tu chiamale se vuoi
emozioni
tu chiamale se vuoi
emozioni
****************************************

 

” L’ALBA “
Lorenzo Cherubini

Non si può tornare indietro

non si può tornare indietro

nemmeno di un minuto

è la regola di questo gioco

puoi tentare di salire di livello

o restare dove sei

come carne da macello

nelle mani del tecnocrate d turno

 

Non si può tornare indietro

le strade sono piene di detriti

macerie di un passato che un giorno

era stato un futuro entusiasmante

 

Quante cose non ci siamo detti

per paura di non essere capiti

troppe volte non ci siamo rivelati

per paura di venire giudicati

 

Attraverso tribunati improvvisati

che condannano già prima di sapere

c’è ancora un margine

per cominciare a vivere

con gli sguardi che si incrociano a metà

nello spazio della dignità

 

L’alba è già qua

per quanto sia normale vederla ritornare

mi illumina di novità

mi dà una possibilità

 

La scarpetta di cristallo

che hai perduto una notte nella corsa

puoi attendere qualcuno che ti cerchi

o proseguire scalza

nella luna che si accende di riflesso

c’è una parte che rimane sempre scura

c’è chi dice che è la parte dove è adesso

e per sempre si rivela la natura

 

Si sta come l’autunno

sugli alberi le foglie

e naufragar m’è dolce in quest mare

felice chi è diverso

essendo egli diverso

ma guai a chi è diverso

essendo egli comune

 

Poesie scritte sui muri dei bagni degli autogrill

le sinfonie nelle pubblicità

le barche che da Tripoli puntano a Lampedusa

e quelle che da Genova puntavano all’America

al centro di un passaggio della grande mutazione

c’è un pezzo che si stacca dalla costa

e va in esplorazione di terre emerse

dove piantare un nuovo rituale

 

L’alba è già qua

per quanto sia normale vederla ritornare

mi illumina di novità

mi dà una possibilità

 

Non si può tornare indietro

non si può tornare indietro

nemmeno di un minuto

ma c’è ancora un margine

per cominciare a vivere

con gli sguardi che si incrociano a metà

nello spazio della libertà

 

L’alba è già qua

L’alba è già qua

mi dà una possibilità

mi illumina di novità

 

L’alba è già qua

L’alba è già qua

mi dà una possibilità

mi dà una possibilità

 

*************************************

 

” VENTI DEL NORD “

Carmen Consoli

 

Volontà sei rimasta
sorda e vulnerabile.
Non ti credo, stai mentendo
con astuzia e abilità.

Volontà cieca e inerme,
tristemente apatica.

E cerco di orientarmi
tra il buio e il disordine,
tra spinosi indugi
e puerile viltà.

Freddi venti del nord mi raccontano
di un novembre inoltrato e nostalgico.
Posso udirli dal mio nascondiglio,
attraverso un sottile spiraglio.

Volontà sei rimasta
tristemente invalida.
Non ti credo, stai mentendo,
goffamente, ma imperterrita.

E cerco di orientarmi
tra il buio e il disordine,
tra vorticosi indugi
e strisciante viltà.

Freddi venti del nord mi raccontano
di un novembre inoltrato e nostalgico.
Posso udirli dal mio nascondiglio,
attraverso un sottile spiraglio.

Freddi venti del nord mi raccontano
di un novembre inoltrato e nostalgico.
Posso udirli dal mio nascondiglio,
attraverso un sottile spiraglio

 

 

 

***********************************

” L’Essenziale “

Marco Mengoni

Sostengono gli eroi «se il gioco si fa duro, è da giocare!»
beati loro poi
se scambiano le offese con il bene.
Succede anche a noi
di far la guerra e ambire poi alla pace
e nel silenzio mio
annullo ogni tuo singolo dolore
per apprezzare quello che non ho saputo scegliere.
Mentre il mondo cade a pezzi
io compongo nuovi spazie desideri che
appartengono anche a te
che da sempre sei per me
l’essenziale.
Non accetterò
un altro errore di valutazione,
l’amore è in grado di
celarsi dietro amabili parole
che ho pronunciato prima che
fossero vuote e stupide.
Mentre il mondo cade a pezzi
io compongo nuovi spazi
e desideri che
appartengono anche a te.
Mentre il mondo cade a pezzi
mi allontano dagli eccessi
e dalle cattive abitudini,
tornerò all’origine,
torno a te che sei per me
l’essenziale.
L’amore non segue le logiche
ti toglie il respiro e non la sete.
Mentre il mondo cade a pezzi
io compongo nuovi spazi
e desideri che
appartengono anche a te.
Mentre il mondo cade a pezzi
mi allontano dagli eccessi
e dalle cattive abitudini,
tornerò all’origine,
torno a te che sei per me
l’essenziale

 

 

************************************

” Il mare calmo della sera “

Andrea Bocelli

 

Non so
cosa sia la fedeltà,
la ragione del mio canto
che resistere non può
ad un cosi dolce pianto
che mutò l’amore mio.

E se
anche il sorgere del sole
ci trovasse ancora insieme,
per favore dimmi no,
rende stupidi anche i saggi
l’amore, amore mio.

Se dentro l’anima
tu fossi musica,
se il sole fosse dentro te,
se fossi veramente
dentro l’anima mia,
allora si che udir potrei
nel mio silenzio
il mare calmo
della sera.

Però
quell’immagine di te
cosi persi nei miei occhi
mi portò la verità,
ama quello che non ha
l’amore, amore mio.

Se dentro l’anima
tu fossi musica,
se il sole fosse dentro te,
se fossi veramente
dentro l’anima mia,
allora si che udir potrei
il mare calmo della sera.
nel mio silenzio
il mare calmo della sera.

 

 

********************************

” Parole di burro “

Carmen Consoli

 

Narciso parole di burro
si sciolgono sotto l’alito della passione
Narciso trasparenza e mistero
cospargimi di olio alle mandorle e vanità modellami…

Raccontami le storie che ami inventare spaventami
raccontami le nuove esaltanti vittorie
Conquistami inventami
dammi un’altra identità
stordiscimi disarmami e infine colpisci
abbracciami ed ubriacami
di ironia e sensualità

Narciso parole di burro
nascondono proverbiale egoismo nelle intenzioni
Narciso sublime apparenza
ricoprimi di eleganti premure e sontuosità ispirami.

Raccontami le storie che ami inventare spaventami
raccontami le nuove esaltanti vittorie
Conquistami inventami
dammi un’altra identità
stordiscimi disarmami e infine colpisci
abbracciami ed ubriacami
di ironia e sensualità
abbracciami ed ubriacami di ironia e sensualità

Conquistami

 

 

**************************************

” True colors “

by Cindy Loper

You with the sad eyes
Don’t be discouraged
Oh I realize
It’s hard to take courage
In a world full of people
You can lose sight of it all
And the darkness inside you
Can make you feel so small

But I see your true colors
Shining through
I see your true colors
And that’s why I love you
So don’t be afraid to let them show
Your true colors
True colors are beautiful,
Like a rainbow

Show me a smile then,
Don’t be unhappy, can’t remember
When I last saw you laughing
If this world makes you crazy
And you’ve taken all you can bear
You call me up
Because you know I’ll be there

And I’ll see your true colors
Shining through
I see your true colors
And that’s why I love you
So don’t be afraid to let them show
Your true colors
True colors are beautiful,
Like a rainbow

 

*********************************

” Buonanotte fiorellino”

Francesco de Gregori

 

Buonanotte, buonanotte amore mio,
buonanotte tra il telefono e il cielo.
Ti ringrazio per avermi stupito,
per avermi giurato che è vero.
Il granturco nei campi è maturo
ed ho tanto bisogno di te,
la coperta è gelata, l’estate è finita.
Buonanotte questa notte è per te.
Buonanotte, buonanotte fiorellino,
buonanotte fra le stelle e la stanza,
per sognarti, devo averti vicino,
e vicino non è ancora abbastanza.
Ora un raggio di sole si è fermato
proprio sopra il mio biglietto scaduto.
Tra i tuoi fiocchi di neve, le tue foglie di tè.
Buonanotte, questa notte è per te.
Buonanotte, buonanotte monetina,
buonanotte tra il mare e la pioggia,
la tristezza passerà domattina
e l’anello resterà sulla spiaggia,
gli uccellini nel vento non si fanno mai male,
hanno ali più grandi di me
e dall’alba al tramonto sono soli nel sole.
Buonanotte questa notte è per te.

*******************************************
” MULINI A VENTO”
Carmen Consoli

 Perdonami
per questa voce, disfatta
dal fumo e dalla fatica e per questa
attitudine decadente.

Perdonami
per questo aspetto, dimesso
ed in triste abbandono. Il passare del tempo
concederà saggezza e buon senso.

La mia rivoluzione è pioggia
sul bagnato, un castello di sabbia
e non lascerà
né infamia, né lode…

Perdonami
se non traggo beneficio dal dubbio
e dai vili silenzi. Il passare del tempo
restituirà onore al vero.

La mia rivoluzione è pioggia
sul bagnato, un castello di sabbia
e non lascerà
né infamia, né lode…

La mia rivoluzione sembra già
lotta contro mulini a vento,
e non porterà
medaglie al valore…
****************************

” Gli ostacoli del cuore “

Ligabue-Elisa

 

C’è un principio di magia
Fra gli ostacoli del cuore
Che si attacca volentieri
Fra una sera che non muore
E una notte da scartare
Come un pacco di natale

C’è un principio d’ironia
Nel tenere coccolati
I pensieri più segreti
E trovarli già svelati
E a parlare ero io
Sono io che li ho prestati

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

C’è un principio di allegria
Fra gli ostacoli del cuore
Che mi voglio meritare
Anche mentre guardo il mare
Mentre lascio naufragare
Un ridicolo pensiero

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

Quante cose che non sai di me
Quante cose devi meritare
Quante cose da buttare nel viaggio insieme

C’è un principio di energia
Che mi spinge a dondolare
Fra il mio dire ed il mio fare
E sentire fa rumore
Fa rumore camminare
Fra gli ostacoli del cuore

Quante cose che non sai di me
Quante cose che non puoi sapere
Quante cose da portare nel viaggio insieme

 

 

********************************

 

” Viva l’Italia “

Francesco de Gregori

 

Viva l’Italia, l’Italia liberata,
l’Italia del valzer, l’Italia del caffè.
L’Italia derubata e colpita al cuore,
viva l’Italia, l’Italia che non muore.
Viva l’Italia, presa a tradimento,
l’Italia assassinata dai giornali e dal cemento,
l’Italia con gli occhi asciutti nella notte scura,
viva l’Italia, l’Italia che non ha paura.
Viva l’Italia, l’Italia che è in mezzo al mare,
l’Italia dimenticata e l’Italia da dimenticare,
l’Italia metà giardino e metà galera,
viva l’Italia, l’Italia tutta intera.
Viva l’Italia, l’Italia che lavora,
l’Italia che si dispera, l’Italia che si innamora,
l’Italia metà dovere e metà fortuna,
viva l’Italia, l’Italia sulla luna.
Viva l’Italia, l’Italia del 12 dicembre,
l’Italia con le bandiere, l’Italia nuda come sempre,
l’Italia con gli occhi aperti nella notte triste,
viva l’Italia, l’Italia che resiste.

 

**************************

” INSENSITIVE “

Jann Arden

 

How do you cool your lips
After a summer’s kiss
How do you rid the sweat
After the body bliss
How do you turn your eyes
From the romantic glare
How do you block the sound
Of a voice you’d know anywhere

Oh, I really should have known
By the time you drove me home
By the vagueness in your eyes
Casual good-byes
By the chill in your embrace
The expression on your face
That told me
You might have some advice to give
On how to be
Insensitive

How do you numb your skin
After the warmest touch
How do you slow your blood
After the body rush
How do you free your soul
After you’ve found a friend
How do you teach your heart
It’s a crime to fall in love again

Oh, you probably won’t remember me
It’s probably ancient history
I’m one of the chosen few
Who went ahead and fell for you
I’m out of vogue, I’m out of touch
I fell too fast, I feel too much
I thought that you might have
Some advice to give on how to be
Insensitive

 

**************************

” Fiore di Maggio “
Fabio Concato
” il posto in cui uno nasce non si scorda mai
e il richiamo verso il mare,
verso le onde,
ogni tanto risuona
nel profondo
e danza con la malinconia…”
Tu che sei nata dove c’e’ sempre il sole
sopra uno scoglio che ci si puo’ tuffare
e quel sole ce l’hai dentro il cuore
sole di primavera
su quello scoglio in maggio e’ nato un fiore.
E ti ricordi c’era il paese in festa
tutti ubriachi di canzoni e di allegria
e pensavo che su quella sabbia
forse sei nata tu
o a acsa di mio fratello non ricordo piu’.
E ci hai visto su dal cielo
ci hai provato e piano sei venuta giu’
un passaggio da un gabbiano
ti ha posata su uno scoglio ed eri tu.
Ma che bel sogno era maggio e c’era caldo
noi sulla spiaggia vuota ad aspettare
e tu che mi dicevi guarda su quel gabbiano
stammi vicino e tienimi la mano.
E ci hai visto su dal cielo
ci hai provato e piano sei venuta giu’
un passaggio da un gabbiano
ti ha posata su uno scoglio ed eri tu.
Tu che sei nata dove c’e’ sempre il sole
sopra uno scoglio che ci si puo’ tuffare
e quel sole ce l’hai dentro il cuore
sole di primavera
su quello scoglio in maggio e’ nato un fiore
**************************************
” Sentimento nuevo “
Franco Battiato
Es un sentimiento nuevo
che mi tiene alta la vita
la passione nella gola
l’ eros che si fa parola.
Le tue strane inibizioni
non fanno parte del sesso
i desideri mitici di prostitute libiche
il senso del possesso che fu pre-alessandrino
la tua voce come il coro delle sirene di Ulisse m’ incatena
ed è bellissimo perdersi in quest’ incantesimo.
è bellissimo perdersi in quest’ incantesimo
Tutti i muscoli del corpo
pronti per l’ accoppiamento
nel Giappone delle geishe
si abbandonano all’amore.
Le tue strane inibizioni
che scatenano il piacere
lo shivaismo tantrico
di stile dionisiaco
la lotta pornografica dei Greci e dei Latini
la tua pelle come un’ oasi nel deserto ancora mi cattura
ed è bellissimo perdersi in quest’incantesimo
è bellissimo perdersi in quest’incantesimo
i desideri mitici di prostitute libiche
il senso del possesso che fu pre-alessandrino
la tua voce come il coro delle sirene di Ulisse m’incatena
ed è bellissimo perdersi in quest’incantesimo
è bellissimo perdersi in quest’incantesimo.
*******************************************************************+

Mischa Maisky – Bach – Cello Suite No 4 in E-flat major, BWV 1010

https://www.youtube.com/watch?v=m-YJEwM0NbE
********************************************************************************************************
” Liberi “
Tiromancino
Guardati
nei tuo occhi ora c’è una nuova luce
dal mio letto ti rivesti e te ne vai
tanto poi torneraiio rimango qui
a scrivere una nuova canzone
poi sai che tutto quello che so fare
non puoi chiedermi di piùora che siamo liberi così
di sceglierci ogni volta invece che
lasciare troppe cose già decise
a scegliere per noie siamo liberi da qui
di lasciarci andare e poi
riprenderci
perché l’amore non finirà
sarà anche libertàquando tutto sembra senza uscita
devi guatare bene in fondo la tua vita
a chiederti se è proprio come la volevi tu
ti aspettavi di piùma siamo liberi così
e ora haitutto il tempo per risponderti
se mi cercherai potrei raggiungerti
mentre giri un altro filmliberi da qui
di lasciarci andare e poi
rincorrerci
perdé l’amore non finirà
se è anche libertàperché l’amore non finirà
se è ancora libertàhttps://www.youtube.com/watch?v=Gti-G-U2k7Q**************************************************

Bizet: L’amour est un oiseau Rebelle – habanera (Carmen)

Quand je vous aimerai?
Ma foi, je ne sais pas,
Peut-être jamais,
peut-être demain.
Mais pas aujourd’hui,c’est certain.L’amour est un oiseau rebelle
Que nul ne peut apprivoiser,
Et c’est bien en vain qu’on l’appelle,
S’il lui convient de refuser.
Rien n’y fait, menace ou prière,
L’un parle bien, l’autre se tait;
Et c’est l’autre que je préfère
Il n’a rien dit; mais il me plaît.
L’amour! L’amour! L’amour! L’amour!L’amour est enfant de Bohême,
Il n’a jamais, jamais connu de loi,
Si tu ne m’aime pas, je t’aime,
Si je t’aime, prend garde à toi!
Si tu ne m’aime pas,
Si tu ne m’aime pas, je t’aime!
Mais, si je t’aime,
Si je t’aime, prend garde à toi!
Si tu ne m’aime pas,
Si tu ne m’aime pas, je t’aime!
Mais, si je t’aime,
Si je t’aime, prend garde à toi!L’oiseau que tu croyais surprendre
Battit de l’aile et s’envola;
L’amour est loin, tu peux l’attendre;
Tu ne l’attend plus, il est là!
Tout autour de toi vite, vite,
Il vient, s’en va, puis il revient!
Tu crois le tenir, il t’évite;
Tu crois l’éviter, il te tient!
L’amour, l’amour, l’amour, l’amour!L’amour est enfant de Bohême…
Maria Callas
Hier, aujourd’hui, demain et
pour toujours
https://www.youtube.com/watch?v=lspRhX5Vhhg
*******************************

Les tringles des sistres tintaient – Carmen – Bizet

 

In macchina,

per scaricare la tensione,

per esaltare la felicità,

per farsi beffa del dolore

cantare ad alta voce,

a tutto volume,

questa musica, fa resuscitare anche i morti dentro.

https://www.youtube.com/watch?v=uqn3n7256H0
*******************************

“Près des remparts de Séville” Carmen – Bizet

 

Idem come sopra

https://www.youtube.com/watch?v=sHjnVz7Ayyw
***********************************
”  One more day”
Sinead O’Connor
( tratto dalla colonna sonora del film:
 Veronica Guerin )

My love more dear than this life you are to me
Your kiss more clear than the crystal of the sea
Please save me i’m fallen here
I’m lost and alone

An angel weeps
I hear him cry
A lonely prayer
A voice so high

Dry all your tears
Come what may
And in the end the sun will rise
On one more day
Hey

(gaelic part)

Dry all your tears
Come what may
And in the end the sun will rise
On one more day
Hey

The sun will rise on one more day

*************************************************
” Sei tu la mia città “
Negramaro
A tutto volume se no, non vale.
Bel testo

La strada si aggroviglia nei tuoi capelli
i lampioni che esplodono come fanali nei tuoi occhi
hai il cuore che sa di asfalto e di preghiere
e le macchine ti attraversano senza più guardare
e sciogliti i capelli
del fango solo se ci riesci
e allacciami i tuoi dubbi
alle scarpe se poi tu non mi credi
se non mi credi

Il cielo lo reggono ancora i miei difetti
le mani si incastrano e formano grattacieli
le scuse attaccale bene così non cadi
le unghia affilate resistono tagliando i vetri
e asciugami i pensieri
col fiato degli ultimi alberi
accendimi di notte
le insegne dei più veri corpi
concedimi la pace
dei treni senza più rimorchi
e montami negli occhi
come un tram a fari spenti
investimi di luce se non mi vedi ancora in piedi

Sei tu la mia città
Sei tu la mia città che mi spaventa quando è sera
e mi addormenta la mattina
e mi ricorda di esser tanti
uno solo in mezzo a tanti
quando hai voglia di sentire
addosso il brivido degli altri
perchè tu sei la città
sei tu la mia città

Le case che aprono le gambe agli sconosciuti
e le chiese sono bocche di donne coi fucili appesi
le fabbriche sono vecchi indiani che fanno segni
il fumo porta via con sé gli ultimi avanzi
nascondimi dagli altri
son troppo comodi i tuoi denti
e sputami poi fuori
quando stenderai i tuoi panni
e lavami nel fiume
se vorrai ancora indossarmi
e rimboccami le maniche
quando pioverà dai muri
e soffiami sul mondo
come quasi fossi vento

Sei tu la mia città
Sei tu la mia città che mi spaventa quando è sera
e mi addormenta la mattina
e mi ricorda di esser tanti
uno solo in mezzo a tanti
quando hai voglia di sentire
addosso il brivido degli altri
perchè tu sei la città
sei tu la mia città che si colora quando è sera
dentro i vicoli e sei nera e ti ricordi solo allora
della tua vera natura e hai bisogno un po’ di me
per sentirti meno sola per sentirti una città
che resta sempre ancora accesa

 

sei tu la mia città
sei tu la mia città

https://www.youtube.com/watch?v=v930FcNYfVc
*********************************
” C’é sempre una canzone “
Ligabue

Sta cambiando ancora il tempo
il tempo cambia sempre
ma cambia poco chi c’è dentro
Questa volta fa bufera e ha fatto il cielo nero e sembra fare a chi è più duro
c’è sempre una canzone
per caso o per fortuna
c’è ancora una canzone
bagnata un po’ nel vino

Mentre infuria la bufera
e il sangue fa il suo giro
qualcuno urla che era ora,
le poltrone sono calde stan lì seduti saldi
finché lì dentro è solo calma
e sei un particolare dentro il quadro generale
che vorrebbero ma non possono ignorare

C’è sempre una canzone
per caso o per fortuna
C’è ancora una canzone
caduta dalla luna
C’è sempre una canzone
che non fa dormire
C’è ancora una canzone
ancora da sentire.

Mentre la bilancia piega e non c’è via di fuga e la giustizia non si spiega,
mentre è solo mare aperto e non si vede il porto ed il futuro è un po’ più corto
e sei un particolare che vorrebbero ignorare e ci riescono se tu li lasci fare

***********************************

” Stronger “

by Clean Bandit

Certe espressioni rendono meglio in inglese…

 

People tell me to be cautious
People tell me not to lose my self control
People tell me to be flawless
People tell me not to let myself evolve

And I think I don’t really get it
I think it’s all just a peculiar game
And soon I’ll wake up and I’ll forget it
And everyone will know me by a different name

I wanted to be stronger
I wanted to be everything for you
If I could be stronger would you believe
That I could love you like you want me to?

Love me like you want me to
Like you want me to
Love me like you want me to
Like you want me to

I held my breath every time
I tried to keep myself dry
But did I ask too much?
If I could do it again
Would you believe what I said
That I still won that rush

And I think I don’t really get it
I think it’s all just a peculiar game
And soon I’ll wake up and I’ll forget it
And everyone will know me by a different name

I wanted to be stronger
I wanted to be everything for you
If I could be stronger would you believe
That I could love you like you want me to?

I want to be strong for you
(Love me like you want me to, like you want me to)
I want be strong for you
(Love me like you want me to)
I want be strong for you
And I can, yes I can
If only you could promise that you will try too
I’ll be there, I’ll be there

I want to be strong for you
If only you could promise that you will try too
I’ll be there, I’ll be there

I wanted to be stronger
I wanted to be everything for you
If I could be stronger would you believe
That I could love you like you want me to?

I wanted to be stronger
I wanted to be everything for you
If I could be stronger would you believe
That I could love you like you want me to?

Love me like you want me to
Like you want me to
Love me like you want me to
Like you want me to

 

 

 

*************************************************

” Feel so different “

Sinead O’Connor

 

God grant me the serenity to accept the things I can not change

Courage to change the things I can

And the wisdom to know the difference

 

I am not like I was before

I thought that nothing would change me

I was not listening anymore

Still you continued to affect me

 

I was not thinking anymore

Although I said I still was

I’d said “I don’t want anymore”

Because of bad experience

 

But now I feel so different

I feel so different

I feel so different

 

I have not seen freedom before

And I did not expect to

Don’t let me forget now I’m here

Help me to help you to behold you

 

I started off with many friends

And we spent a long time talking

I thought they meant every word they said

But like everyone else they were stalling

 

And now they seem so different

They seem so different

They seem so different

 

I should have hatred for you

But I do not have any

 

And I have always loved you

Oh you have taught me plenty

 

The whole time I’d never seen

All you had spread before me

The whole time I’d never seen

All I’d need was inside me

 

Now I feel so different

I feel so different

I feel so different

 

I feel so different

I feel so different

 

 

****************************************

” Downtown lights “

 

dalla voce e la classe di Anne Lennox

 

Sometimes I walk away
When all I really wanna do
Is love and hold you right
There is just one thing I can say
Nobody loves you this way
It’s all right,can’t you see
The downtown lights

In love we’re all the same
We’re walking down an empty street
And with nobody calling on me
Empty street,empty night
The downtown lights

*How do I know you feel it
How do I know you feel it
How do I know you feel it
How do I know you feel it
It’s all right

Tonight and every night
Let’s go walking down this empty street
Let’s walk in the cool evening night
Wrong or right,be t my side
The downtown lights
It will be all right
It will be all right
The downtown lights

Neons and cigarettes
The rented rose and rented cars
The crowded streets,the empty bars
Chimneytops,the trumpets
The golden lights,the loving prayers
Colored shoes,the empty trains
I’m tired of cring on the stairs
The downtown lights


 

 

” TIENIMI DENTRO TE”

Fabio Concato

la voce delicata

delle cose pure e semplici,

quelle che sanno di buono,

come le sue note musicali

Certo che tempo io ne avro’

nonostante il mio lavoro

quando mi chiami ci saro’

e mandero’ via le tue paure

Dimmi amore

cosa pensi quando mi guardi

cosa sogni

sul mio petto un po’ stanco

sei cosi serena

sta sicura mi troverai

saro’ con te

se ti sveglierai

Penso se fossi dentro te

capire come soffri o sei felice

se dentro canti come me

se dormi al suono dolce

della radio

Tienimi dentro te

Tienimi dentro te

vorrei vedere il mondo

con i tuoi occhi per un po’

Amero’ come te

piangero’ come te

gridero’ come te

se non mi stanno ad ascoltare…

Sono lontano e stai con me

amore sei buffa sul leggio

tu che dicevi nella tasca

ti ho messo una mia fotografia

E mi guardi

gli occhi grandi un po’ severi

io t’aspetto

abbi cura di te

e poi non mi tradire

ho fiducia in cio’ che farai

saro’ con te

se ti sveglierai

*************************************************************************************************++

Ryuichi Sakamoto ‘The Sheltering Sky’

https://www.youtube.com/watch?v=__aJL8i1kL4
meraviglia al pianoforte

**************************************************************************************************************
Colpa del Whisky
Vasco
“A volte, poche, chiare e dirette parole
rendono l’idea e il Vasco in questo
é un gran maestro
L’assolo di chitarra…bé…unico…per me”
Sarà colpa del whisky
O sarà colpa del caffè
Ma non mi ricordo più
di te
Sarà che questa sera
Fa un freddo micidiale
Sarà che non ho neanche voglia
Di parlare
Ma no non andartene adesso
Non andartene rimani
Dimmi almeno
Dimmi almeno come ti chiami
Ma dài scherzavo dài
Ma cosa ti salta in mente
Ricordo il tuo nome
Perfettamente
Ce l’ho stampato in testa
Fin da quando t’ho veduto
L’amavo già da prima
Prima ancora d’averti conosciuto
Mi piaci tu Mi piaci tu Mi piaci tu
Ma come te lo devo dire
Mi piaci tu Mi piaci tu mi piaci solo tu
Ma come te lo devo dire
Mi piace proprio come sei
E anche quella che vuoi sembrare
Mi piace perché non ce la fai
E allora ti lasci andare
Mi piaci quando fai l’amore
E al buio ti sento respirare
Mi piaci quando riapri gli occhi
E dici di vedere il mare
 
https://www.youtube.com/watch?v=MGWD7UwxIj4
****************************************************

Senza fare sul serio

Malyka Ayane

che voce….

che intensità…

che dono del cielo…

C’è chi aspetta un miracolo
e chi invece l’amor
chi chiede pace a un sonnifero
chi dorme solo in metròLento può passare il tempo
ma se perdi tempo
poi ti scappa il tempo, l’attimo
lento come il movimento
che se fai distratto
perdi il tuo momento
perdi l’attimoE chi guarda le nuvole
e chi aspetta al telefono
chi ti risponde sempre però
chi non sa dire di noTu non lo sai come vorrei
ridurre tutto ad un giorno di sole
tu non lo sai come vorrei
saper guardare indietro
senza fare sul serio
senza fare sul serio
come vorrei distrarmi e ridereC’è chi si sente in pericolo
c’è chi si sente un eroe
chi invecchiando è più acido
chi come il vino miglioraLento può passare il tempo
ma se perdi tempo
poi ti scappa il tempo, l’attimo
lento come il movimento
che se fai distratto
perdi il tuo momento
perdi l’attimo
prendi l’attimo
*****************************************

Sarà un uomo

Luca Carboni

Luca tocca le corde del mio cuore

e accende la dolce malinconia

del piccolo poeta che é in me

Sarà un uomo,
stanno già salutando quelli nati senza televisione
sarà un uomo,
stanno finendo quelli che hanno camminato
senza scarpe
e tutti quelli che non hanno capito
cosa vuol dire HI-FI
e tutti quelli che voglion le orchestre
non si fidano dei DJ
Sarà un uomo,
e il jazz che li ha fatti incontrare
è già un suono lontano
e c’è chi ha fatto di tutto,
per dargli il caldo che non fa sudare
e il freddo che non fa battere i denti
e un mondo così piccolo
che si gira tutto in un minuto
e un orizzonte che è molto più in là
di tutte le stelle che…

Sarà un uomo,
e avrà qualcosa che assomiglia a una casa,
a un automobile nuova
sarà un uomo,
a fare il figo camminando nel cielo
per farsi notare
con i suoi “M’ama, non m’ama, m’ama…
non m’ama più””
coi suoi “Se deve partire un bacio,
che sia di quelli che non scordo più…”
Sarà un uomo,
se non nascerà troppo tardi
per essere curioso
Sarà un uomo,
se avrà ancora più di mille motivi
per essere invidioso
con i suoi “M’ama, non m’ama, oddio non m’ama più
coi suoi “Se deve partire un bacio,
che sia di quelli che non scordo più…”

Sarà un uomo…
e la dance che ci fa adesso ballare
sarà un rumore lontano…

****************************************************************************************************************************************

…Per me é importante

di Federico Zampiglione

Tiromancino

“La delicatezza lieve e pacata

si adagia sul cuore”

Il video ufficiale é davvero originale.

Esempio raro di creatività

Le incomprensioni sono così strane 
sarebbe meglio evitarle sempre
per non rischiare di aver ragione
ché la ragione non sempre serve.
Domani invece devo ripartire
mi aspetta un altro viaggio,
e sembrerà come senza fine
ma guarderò il paesaggio…

Sono lontano e mi torni in mente
t’immagino parlare con la gente…

Il mio pensiero vola verso te
per raggiungere le immagini
scolpite ormai nella coscienza
come indelebili emozioni
che non posso più scordare
e il pensiero andrà a cercare
tutte le volte che ti sentirò distante
tutte le volte che ti vorrei parlare
per dirti ancora
che sei solo tu la cosa
che per me è importante…
che per me è importante…

Mi piace raccontarti sempre
quello che mi succede,
le mie parole diventano nelle tue mani
forme nuove colorate,
note profonde mai ascoltate
di una musica sempre più dolce
o il suono di una sirena
perduta e lontana.

Mi sembrerà di viaggiare io e te
con la stessa valigia in due
dividendo tutto sempre.
Normalmente….

******************************************************************************************************************************************************************************

Luca io stesso

Luca Carboni

La semplicità pura e chiara vince

C’è chi ama la sua terra e i suoi confini ed è così patriottico che sogna una patria senza vicini e se i figli possono nascere lo stesso anche da due che si odiano dimmi allora a che cosa serve l’amore l’amore l’amore Lo sai questa parola che effetto che mi fa detta piano o forte, detta ad un’altra velocità può anche uccidere, può anche darmi la felicità detta con un altro suono oppure con un’altra età due ragazzi che si amano e chissà se siamo ancora così stupidi Amami ancora adesso sono sempre Luca lo stesso C’è chi ama gli animali e la natura ed è tanto sensibile e sogna un mondo senza gli umani c’è chi pensa che l’amore debba andare solo a chi se lo merita ma non conosce giustizia l’amore l’amore Lo sai questa parola che effetto che mi fa detta piano forte detta ad un’altra velocità può anche uccidere, può anche darmi la felicità detta con un altro suono oppure con un’altra età due ragazzi che si amano e vorrei fossimo ancora così stupidi Amami ancora adesso sono sempre Luca lo stesso amami ancora adesso sono sempre Luca lo stesso Sottovoce o gridata, digitata sul web buttata dentro un respiro, respirato per te con un altro accento, dentro il silenzio una domenica sera da te detta coi piedi scalzi o sopra i tacchi più alti tatuata sul petto, che sfiora l’orecchio sotto un cielo di stelle, facciamo l’amore tenendoci stretti io e te due ragazzi che si amano e chissà se siamo ancora così stupidi

Amami ancora adesso

sono sempre Luca lo stesso

Sottovoce o gridata digitata sul web buttata dentro un respiro,

respirato per te

*********************************************************************************************************************************************************************************************

…

” UNIVERSO “

by Cristina Donà

 

 

Parlami dell’universo

di un codice stellare che morire non può

di anime in continuo mutamento

e abbracci nucleari estesi nell’immensità

dove tu mi stai aspettando adesso…

 

…dentro una vertigine che danza

e ci porta al di là del tempo

sino a ritornare sulle labbra

l’incanto è lo stesso

perché niente è cambiato

anche se tutto è diverso.

 

Cantami dell’universo

di un codice stellare che mentire non può

cadono nel vuoto in un momento

miliardi di segnali

che accendono l’immensità

dove tu lo sai che poi mi perdo…

 

…dentro a una vertigine che danza

e ci porta al di là del tempo

fino a ritornare sulle labbra

l’incanto è lo stesso

perché niente è cambiato

anche se tutto è diverso…

 

perché niente è cambiato

anche se tutto sembra diverso…

 

miliardi di segnali che accendono l’immensità…

 

…dentro a una vertigine che danza

e ci porta al di là del tempo

fino a ritornare sulle labbra

l’incanto è lo stesso

e tu sei…

…dentro a una vertigine che danza

e ci porta al di là del tempo

…dentro a una vertigine che danza

e ci porta al di là del tempo…

************************************

 I Try – MACY GRAY la voce grintosa e vivace da tenere presente…..cantare le sue canzoni a voce alta….bé…di grande soddisfazione e liberazione

Games, changes and fears
When will they go from here?
When will they stop?
I believe that faith has brought us here
And we should be together, babe
But we’re not

I play it off but I’m dreaming of you
And I keep my cool but I’m feigning

I try to say good-bye and I choke
I try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it’s clear
My world crumbles when you are not near
Good-bye and I choke
Try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it’s clear
My world crumbles when you are not near

I may appear to be free
But I’m just a prisoner of your love
I may seem alright and smile when you leave
But my smiles are just a front, just a front

And I play it off but I’m dreaming of you
I keep my cool but I’m feigning

I try to say good-bye and I choke
Try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it’s clear
My world crumbles when you are not near
Good-bye and I choke
Try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it’s clear
My world crumbles when you are not near

Here is my confession
May I be your possession
Boy I need your touch
Your love, kisses, and such
With all my might I try
But this I can’t deny, deny

I play it off but I’m dreaming of you [but I’m dreaming of you, babe]
I’ll keep my cool but I’m feigning

I try to say good-bye and I choke
I try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it’s clear
My world crumbles when you are not near
Good-bye and I choke
I try to walk away and I stumble
Though I try to hide it, it’s clear
My world crumbles when you are not near

 

 

***************************************

” IL VENTO  “

BY TIZIANO FERRO

Quando tira il vento, quando tira il vento

Quando tira il vento, ascolto te che stai chiamando

Quando tira il vento, quando tira il vento,

Quando soffia il vento

 

Qui non piove più oramai, cielo aperto azzurro e poi

Spazi grandi e verdi tra noia e tranquillità

Ma forse tu nevicherai

 

E se si alzerà il vento

Lo vedremo scatenare le più alte onde in mare

E poi sarà tempesta

Sotto cieli un po’ più veri, sai potremmo riposare

 

E ci darà di più di quello che c’è stato

E quello che è passato

E sarà tuo e mio

Vedrai se arriverà, che brezza porterà con sé!

 

Quando tira il vento, quando tira il vento

Quando tira il vento, ascolto te che stai chiamando

Quando tira il vento, quando tira il vento,

Quando soffia il vento

 

Perché un giorno capirai e lo riconoscerai

Sarà un forte temporale, poi mai più dolore

 

E se si alzerà il vento

Lo vedremo scatenare le più alte onde in mare

E poi sarà tempesta

Sotto cieli un po’ più veri, noi potremmo riposare

 

Pioverà e ti bagnerai, e non ti riparerai

E se mai nevicherà, guarderemo scendere i suoi fiocchi

Giù e per sempre su quello che c’è stato

Su quello che è passato

Su e ancora

E tutto coprirà, e tutte le città

 

E poi sarà tempesta

Sotto cieli un po’ più veri, sai potremmo riposare

E ci darà di più di quello che c’è stato

E quello che è passato

E sarà tuo e mio

Vedrai se arriverà, che brezza porterà con sé!

 

Pioverà e ti bagnerai, e non ti riparerai

E se mai nevicherà, guarderemo scendere i suoi fiocchi

Giù e per sempre su quello che c’è stato

Su quello che è passato

Su e ancora

E tutto coprirà, e tutto porterà con sé

 

Quando tira il vento, quando tira il vento

(Il vento…)

Quando tira il vento, ascolto te che stai chiamando

(Il vento…)

Quando tira il vento, quando tira il vento,

(Il vento…)

Quando soffia il vento

 

 

**************************************

” Sospesa”

(Malyka Aiane feat. Pacifico)

lei: sospesa mi vedrai
negli occhi brillerai
sei sponda compagnia
fai luce in ogni via
scalderai il mio sguardo duro
scioglierai ghiaccio e neve in fondo a me
sospesa mi troverai
nel petta brucerai
lui: tra le mani la bocca si arrende
tra le mani la pelle si accende
le tue mani la febbre si spegne
tra le mani la bocca si arrende
lei:tra le mani la pelle si accende
lui: le tue mani il profumo sorprende
lui e lei:tra le mani la bocca si arrende
tra le mani la pelle si accende
le tue mani la febbre si spegne

 

******************************************

 

QUELLO CHE SENTO

CARMEN CONSOLI

 

Potrei parlare.. discutere.. stringere i denti.. sorridere..
mentire infinitamente.. dire e ridire inutilità.. !
mostrare falsa, ipocrita serenità, quando le parole si ribellano.. !
favole fiumi, mari, di perplessità..
non c’è una ragione per non provare.. quello che sento.. dentro.. !
un cielo immenso.. dentro.. !
quello che sento ..

Ho bisogno di stare con te.. !
regalarti le ali di ogni mio pensiero.. !
oltre le vie chiuse in me..
voglio aprire il mio cuore a ciò che è vero ..

Potrei parlare.. discutere.. stringere i denti..

sorridere..
soffrire infinitamente.. trovare un senso all’inutilità.. !
mostrare falsa, ipocrita serenità, quando le parole si ribellano.. !
favole fiumi, mari, di perplessità..
non c’è una ragione per non provare.. quello che sento.. dentro.. !
un cielo immenso.. dentro.. !
quello che sento ..Ho bisogno di stare con te !
regalarti le ali di ogni mio pensiero.. !
oltre le vie chiuse in me .. !
voglio aprire il mio cuore a ciò che è vero.. !

********************************************************************************************************+

SPACCACUORE

SAMUELE BERSANI

 

Spengo la TV
e la farfalla appesa cade giù
ah, succede anche a me
è uno dei miei limiti.
Io per un niente vado giù
se ci penso mi da i brividi.
Me lo dicevi anche tu
dicevi tu …
Ti ho mandata via.
Sento l’odore della città
non faccio niente, resto chiuso qua.
Ecco un altro dei miei limiti.
Io non sapevo dirti che
solo a pensarti mi da i brividi
anche a uno stronzo come me
come me …
Ma non pensarmi più,
ti ho detto di mirare
L’AMORE SPACCA IL CUORE.
Spara! Spara! Spara, Amore!
Ma non pensarmi più,
che cosa vuoi aspettare?
L’AMORE SPACCA IL CUORE.
Spara! Spara! Spara, dritto qui …
So chi sono io
anche se non ho letto Freud.
So come sono fatto io
ma non riesco a sciogliermi
ed è per questo che son qui
e tu lontana dei chilometri
che dormirai con chi sa chi
adesso lì …
Ma non pensarmi più,
ti ho detto di mirare
L’AMORE SPACCA IL CUORE.
Spara! Spara! Spara, Amore!
Ma non pensarmi più,
che cosa vuoi aspettare?
L’AMORE SPACCA IL CUORE.
Spara! Spara! Spara, dritto qui…

 

***************************************************************************************************************************

 

 

Lato destro del cuore

Laura Pausini

 

 

Oggi
Potere e volere
Esco dal centro
E ti vengo a cercare
Oggi
Un po’ come ieri
Pensieri di corda
Si attorcigliano al cuore
Ho
Bisogno di capire
Senza temere né tremare
Nanananana

Sì,
Son sicura
E mi vesto da qualcosa che vola
Sono il vento e l’istinto
Oltre l’ombra che ho dentro
Mi fotografi adesso

Ho paura e ti amo
E per questo ci sono
Sono mani bagnate
Sono lacrime uscite
Ho paura e non temo
Questo cambio di tempo
Per natura mi spingo
Per vedere se vinco
C’è qualcosa che vola
Lato destro del cuore

Oggi
Dietro la porta
Negli angoli sporchi
Mi conosco davvero
E tu
Voce infinita
Dimostri chi sei
Quando vieni a capirmi
Ho
Bisogno di cambiare
E te lo voglio raccontare
Nanananana

Sì,
Son sicura
Mi addormento e vengo a prenderti ora
Camminiamo sull’acqua
Poi mangiamo per strada
E giochiamo a star bene

Ho paura e ti amo
E per questo ti dono
Accarezzami adesso
Per sentire chi sono
Ho paura e ritocco
Do più luce alla foto
Buona luce e buon viaggio
Non dimentico niente
E per questo mi salvo
Perchè ho direzione
Voglio dirti che ho vinto
Voglio dirti ti amo
C’è qualcosa che vola
Lato destro del cuore

 

********************************************************************************

 

DANZA LA FATA CONFETTO

 Pëtr Il’ic Cajkovskij

Il suono dello xilofono, dolce, ritmato, magico, una ninna nanna anche per i grandi…

 

 

*************************************************************************************+

 

 

Johann Strauss Op.180 Libellen / Spirit Levels

 

 

 

*************************************************************************************************************************

 IL POSTO DEI SANTI

NEGRAMARO

 

Una ballata intensa, potente, diretta

Bravo Giuliano

 

Ho leccato via il sale dagli occhi
per saperti più forte degli altri
ho nascosto le pieghe del nostro cuscino perché tu non possa annoiarti
ho rubato l’odore dei sensi
ti ho sentito con il naso che menti
ho tenuto ben stretto tra i denti il respiro per non far sapere i tormenti
ho sentito il rumore del cielo
diventare ogni giorno più grande
ho copiato i frastuoni
che fanno anche gli alberi quando la vita è ingombrante
ho ingoiato il sudore del mare
indossando le nuvole grigie
ho capito che tutto appartiene al resto che manca non solo se esiste
vivere non è abbastanza se
non c’è distanza che
non ti permetta di desiderare
perdersi per poi riprendersi
non è dividersi
siamo sostanza che non può sparire.
ho strappato le ali dei sogni
per cadere ogni volta sui tetti
preferisco restare coi gatti sul mondo che tanto comunque ritorni
e ti accorgi che quello che senti
ha radice nel posto dei santi
ma tradotto nei gesti dell’uomo che sbaglia ogni volta si torna perdenti
ho invitato le nuovi stagioni
per cambiare la pelle del giorno
ho coperto ogni singola parte di pelle del corpo con petali e fiori
ho chiamato per nome coi santi
troppo comodi troppo distanti
li ho convinti ad avere paura di quelli che giocano a fare i potenti.
vivere non è abbastanza se
non c’è distanza che
non ti permetta di desiderare
perdersi per poi riprendersi
non è dividersi
siamo sostanza che non può sparire.
vivere non è abbastanza se
non c’è una danza che
non ti convinca di poter volare
liberi senza rinchiudersi e infine arrendersi a questa stanza che non sa dormire.
mi sono accorto proprio adesso
che non ha muri quest’inverno
dagli occhi passa solo vento
e porta via con se il rimpianto
di un cielo che non si è più spento
illudimi che adesso posso
vivere
vivere
vivere non è abbastanza se
non c’è una danza che
non ti convinca di poter volare
liberi senza rinchiudersi e infine arrendersi a questa stanza che non sa dormire.
a questa stanza che non sa dormire
in questa stanza che non sa dormire
siamo sostanza che non può sparire
non puoi sparire
tu non sparire.

 

 

**********************************************************************************

 

E….

Vasco Rossi

poche ma essenziali parole…musica delicata ma potente…voce profonda…bé..da brividi ( per me )

 

E…
Vuoi da bere
Vieni qui
Tu per me
Te lo dico sottovoce
Amo te
Come non ho fatto in fondo
con nessuna
resta qui un secondo

E…
se hai bisogno
e non mi trovi
cercami in un sogno
Amo te
quella che non chiede mai
non se la prende
se poi non l’ascolto

E… uo… e….
sei un piccolo fiore per me
e l’odore che hai
mi ricorda qualcosa
va bè…
non sono fedele mai
forse lo so

E…
quando sento
il tuo piacere che si muove lento
ho un brivido
tutte le volte che il tuo cuore
batte con il mio
poi nasce il sole…

E… uo… e….
ho un pensiero che parla di te
tutto muore ma tu
sei la cosa più cara che ho
e se mordo una fragola
mordo anche te

uo… E…
sei un piccolo fiore per me
e l’odore che hai
mi ricorda qualcosa
va bè…
non sono fedele mai
ora lo so

 

 

 

***************************************************************************************************+

 

TU NON MI BASTI MAI

LUCIO DALLA

Una delle più belle canzoni d’amore mai scritte…ciao Lucio…

Vorrei essere il vestito che porterai

il rossetto che userai
vorrei sognarti come non ti ho sognato mai
ti incontro per strada e divento triste
perchè poi penso che te ne andrai.
Vorrei essere l’acqua della doccia che fai
le lenzuola del letto dove dormirai
l’hamburger di sabato sera che mangerai…
che mangerai
vorrei essere il motore della tua macchina
così di colpo mi accenderai.
Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
tu tu dolce terra mia
dove non sono stato mai.
Debbo parlarti come non faccio mai
voglio sognarti come non ti sogno mai
essere l’anello che porterai
la spiaggia dove camminerai
lo specchio che ti guarda se lo guarderai…
lo guarderai
vorrei essere l’uccello che accarezzerai
e dalle tue mani non volerei mai.
Vorrei esser la tomba quando morirai
e dove abiterai
il cielo sotto il quale dormirai
così non ci lasceremo mai
neanche se muoio e lo sai.
Tu tu non mi basti mai
davvero non mi basti mai
io io io ci provo sai
non mi dimenticare mai

 

 

 

 

****************************************************************************************************************+

JOHN LEGEND – SAVE ROOM

Mi piace la musica…il testo…é così brutto concedere

un pò del proprio tempo per stare bene insieme?

Just a little…

 

La vita…é così…breve…

 

Say that you’ll stay a little
Don’t say bye bye tonight
Say you’ll be mine
Just a little of bit of love Is worth a moment of your time

Knocking on your door just a little
So cold outside tonight
Let’s get the fire burning
Oh I know, I keep it burning right

If you stay, won’t you stay – stay

Save room for my love
Save room for a moment to be with me
Save room for my love save a little
Save a little for me
Won’t you save a little
Save a little for me – ohh

This just might hurt a little
Love hurts sometimes when you do it right
Don’t be afraid of a little bit of pain
Pleasure is on the other side

Let down your guard just a little
I’ll keep you safe in these arms of mine
Hold on to me – pretty baby
You will see I can be all you need

If you stay, won’t you stay – stay

Save room for my love
Save room for a moment to be with me
Save room for my love save a little
Save a little for me
Won’t you save a little
Save a little for me – ohh

Ohhh come on

Make time to live a little
Don’t let this moment slip by tonight
You never know what you are missing until you try
I keep you satisfied
If you stay, won’t you stay – stay

Save room for my love
Save room for a moment to be with me
Save room for my love save a little
Save a little for me
Won’t you save a little
Save a little for me – ohh

Save room for love
Save room for a moment to be with me
Save a little, save a little for me
Won’t you save a little
Save a little for me

 

 

****************************************************

APRITI CUORE – LUCIO DALLA

In questa notte calda di ottobre, apriti cuore
non stare li in silenzio senza dir niente
non ti sento, non ti sento, da troppo tempo non ti sento
e ti ho tenuto lontano dalla gente
quanti giorni passati senza un gesto d’amore
con i falsi sorrisi e le vuote parole.
Ho perfino pensato in questa notte di Ottobre
di buttarti via……di buttarti via
ah lo so il cuore non e’ un calcolo
freddo e matematico
lui non sa dov’e’ che va
sbaglia si ferma, e riprende
e il suo battito non e’ logico
e’ come un bimbo libero
appena dici che non si fa
lui si volta e si offende
non lasciarlo mai solo come ho fatto io
lascia stare il potere, il denaro non e’ il tuo Dio
o anche tu rimarrai senza neanche un amico
Cambierò, Cambierò
apriti cuore ti prego fatti sentire
Cambierò, tornerò come
un tempo padrone di niente, di niente…di niente
anche davanti a questo cielo nero di stelle,
e ce ne sono stanotte di stelle,
forse miliardi, cuore non parli?
o sono io che non sento e per paura di ogni sentimento
cinico e indifferente faccio finta di niente
ma non ho più parole in questa notte di ottobre
sento solo lontano un misterioso rumore
e’ la notte che piano si muove,
e tra poco esce il sole
https://www.youtube.com/watch?v=A0r31FFRr8g
**************************************************
TAKE MY BREATH AWAY
BERLIN –
Watching every motion
In my foolish lover’s game
On this endless ocean
Finally lovers know no shame
Turning and returning
To some secret place inside
Watching in slow motion
As you turn around and say
Take my breath away
Take my breath away
Watching I keep waiting
Still anticipating love
Never hesitating
To become the fated ones
Turning and returning
To some secret place to hide
Watching in slow motion
As you turn to me and say
Take my breath away
Through the hourglass I saw you
In time you slipped away
When the mirror crashed I called you
And turned to hear you say
If only for today
I am unafraid
Take my breath away
Watching every motion
In this foolish lover’s game
Haunted by the notion
Somewhere there’s a love in flames
Turning and returning
To some secret place inside
Watching in slow motion
As you turn my way and say
Take my breath away
……………………………………………………………………..

“PICCOLI MIRACOLI”

TIROMANCINO -Mitico Zampiglione

musica soft e leggera, messaggio importante da cogliere, fa riflettere…davvero tanto…soprattutto a me…

Sto parlando a te
che insegui l’amore
e costruisci
la sua immagine ideale
che poi svanisce
nel rumore della vita reale
sarebbe meglio se
ti riuscissi ad ascoltare

Vivere
per i piccoli miracoli
nascosti in certi attimi
che non torneranno più
per questo tu potresti scegliere
l’amore che fa sorridere
come un’onda da prendere
e a decidere sei tu

Sto pensando a te
che insegui l’amore
la tua libertà
è diventata una prigione
non ti piaci mai
e vorresti cambiare
sarebbe meglio se
ti riuscissi ad accettare

Vivere
per i piccoli miracoli
nascosti in certi attimi
che non torneranno più
per questo tu potresti scegliere
l’amore che fa sorridere
come un’onda da prendere
e a decidere sei tu

Scegliere
l’amore che fa sorridere
come un’onda da prendere
e a decidere sei tu
e a decidere sei tu

 

 

 

***************************************

” L’immenso”

Malika Ayane

Malika raggiunge profondità sonore quasi marine.

Secondo me é una sirena che fa la spola tra la terra ed il mare, regalandoci perle rare di “musicalità”

 

Se è colpa del vino non so
sembra il tempo scorra lentissimo
senza dare il peggio di sé
come fosse senza peso
Un punto di vista diverso
un dettaglio anche se piccolo
può cambiare il senso di un quadro
di un cliché
del bisogno di te

Promettimi l’immenso
giura che sarà perfetto
che non importerà
se poco a poco si consuma
l’attimo che conta è quello che
permette di sognare ancora

Tieni stretto il meglio di me
forse non ti sembra moltissimo
restare in superficie è sbagliato
ma a volte lì puoi anche prender fiato

Promettimi l’immenso
giura che sarà perfetto
che non importerà
se poco a poco si consuma
l’attimo che conta è quello che
permette di sognare

È inutile specchiarsi
dove è nero e sporco il mare
ma spingimi più in là
perché sia lenta la caduta
E i limiti, lo vedi, ci son solo
se vogliamo averne
basta parlare per complimenti
prova a stupirmi

Promettimi l’immenso
giura che sarà perfetto
che non importerà
se poco a poco si consuma
l’attimo che conta è quello che
promette di sognare ora

 

 

**************************************************

Wishing on a star

Paul Weller

I ‘m wishing on a star
To follow where you are
I’m wishing on a dream
To follow where you’ll be

And I’m wishing on all the rainbows that I see
Wishing on all the people, who’ve ever been
And I’m wishing on tomorrow, when will it come
And I’m wishing on all the lovin’ we’ve ever done

I’m wishing on a star to follow where you are
I never thought I’d see a time when you would be
So far away from home
So far away from me

Just think of all the moments that we’d spent
I just can’t let you go from me, you were meant
And I didn’t mean to hurt you, and I know
That in the game of lovin’ you, I was slow

I feel it’s time for us to make up, baby
I feel it’s time for us to get back together
And make the best of things, oh, baby
When we’re together, oh whether or never

I feel it’s time for us to make up, baby
I feel it’s time for us to get back together
And make the best of things, baby
When we’re together, yeah whether or never

And I’m wishing on a star

And I’m wishing on all the rainbows that I see
Wishing on all the people who’ve ever been
Wishing on tomorrow, when will it come
I’m wishing on all the lovin’, we’ve ever done

That I’m wishing on a star
To follow where you are, oh ya
I’m wishing on a dream to follow where you been
Said, “I’m wishing on a star”

********************

RAGAZZA MAGICA

LORENZO CHERUBINI

 

Che gioia la notte ti ho visto ballare poi rider di gusto senza malignità

la gente se vuole sa esser feroce

sarcastica e cinica e senza pietà

Questa cosa che niente più vale la pena di starci a pensare che poi tanto boh

A me non mi piace io credo che invece il tempo è prezioso davvero un bel po’

Io quando ti guardo mi basta guardarti e una bella notizia che porta allegria non c’è un paragone non è che un milione di altre notizie ti portano via

A forza di essere molto informato so poco di tutto e dimentico di guardarti negli occhi sbloccare i miei blocchi alzare il volume e pensare che si

Oh si

La mia ragazza è magica

E lancia in aria il mondo e lo riprende al volo

Trasforma un pomeriggio in un capolavoro

E mi fa stare bene oyeah

quando io sto con lei

Se metti un vestito stampato a colori in gara coi fiori per me vinci te non è l’apparenza ma è l’apparizione che ti fa risplendere davanti a me

Sei luce di stella permetti la vita qui nel mio pianeta tutto parla di te il sangue che brilla la mia clorofilla che scorre nel legno di mille chitarre

Di mille violini suonati dal vento di mille telefoni in cerca di campo è meglio per te che quando ti guardo non sai che ti guardo così come se

La luna sapesse che stiamo a guardarla potrebbe decidere chi non ce n’è e mettersi in posa cambiare qualcosa invece è bellissima così com’è… Così com’è. Così com’è

La mia ragazza è magica

E lancia in aria il mondo e lo riprende al volo

Trasforma un pomeriggio in un capolavoro

E mi fa stare bene oyeah

quando io sto con lei

Ispiri i poeti confondi i magneti

Tu sei la mia luna ti sei la mia dea

Che sale e che scende si spegne e si accende

Governa gli amori

Su e giù la marea e mandi i gatti sui tetti a star fuori le notti

Che poi quand’è giorno ti sembrano pigri

Ma è solo stanchezza

che tutta l’ebrezza di notti d’amore

da piccole tigri si sentono allegri

si fingono saggi domestici

e lenti un po’ come noi

condividiamo la stessa natura selvatica

in fondo che bella che sei

se il frigo è deserto mi porti all’aperto

vogliamo una mela e mi passa la fame

E quando mi perdo e non mi ricordo mi basta pensarti e poi mi ricordo il mio posto dov’è

Il mio posto sei te

La mia ragazza magica

Che lancia in aria il mondo e lo riprende al volo

Trasforma un pomeriggio in un capolavoro

E mi fa stare bene quando io sto con lei

E mi fa stare bene quando io penso a lei

Basta che penso a lei

 

************************************************************

LE DONNE LO SANNO

LUCIANO LIGABUE

Le donne lo sanno
C’è poco da fare
C’è solo da mettersi in pari col cuore
Lo sanno da sempre
Lo sanno comunque per prime

Le donne lo sanno
Che cosa ci vuole

Le donne che sanno
Da dove si viene
E sanno per qualche motivo
Che basta vedere

E quelle che sanno
Spiegarti l’amore
O provano almeno
A strappartelo fuori
E quelle che mancano
Sanno mancare
E fare più male

Possono ballare un po’ di più
Possono sentir girar la testa
Possono sentire un po’ di più
Un po’ di più

Le donne lo sanno
Chi paga davvero
Lo sanno da prima
Quand’è primavera
O forse rimangono pronte
È il tempo che gira

Le donne lo sanno
Com’è che son donne

E sanno sia dove
Sia come sia quando
Lo sanno da sempre
Di cosa stavamo parlando

E quelle che sanno
Spiegarti l’amore
O provano almeno

A strappartelo fuori
E quelle che mancano
Sanno mancare
E fare più male

Vogliono ballare un po’ di più
Vogliono sentir girar la testa

Vogliono sentire un po’ di più
Un po’ di più

Possono ballare un po’ di più
Possono sentir girar la testa
Possono sentire un po’ di più
Un po’ di più

Al limite del piacere
Al limite dell’orrore
Conoscono posti in cui non vai
Non vai

Le donne lo sanno
Che niente è perduto
Che il cielo è leggero
Però non è vuoto
Le donne lo sanno

Le donne l’han sempre saputo

Vogliono ballare un po’ di più
Vogliono sentir girar la testa
Vogliono sentire un po’ di più
Un po’ di più

Al limite del dolore
Al limite dell’amore
Conoscono voci che non sai
Non sai
Non sai

 

********************************************************

“Quando nasce un amore ”

Anna Oxa

Quando nasce un amore non è mai troppo tardi
scende come un bagliore da una stella che guardi
e di stelle nel cuore ce ne sono miliardi
quando nasce un amore, un amore.
Ed è come un bambino che ha bisogno di cure
devi stargli vicino devi darli calore
preparargli il cammino il terreno migliore
quando nasce un amore, un amore.
E’ un emozione nella gola da quando nasce a quando vola
che cosa c’è di più celeste di un cielo che ha vinto mille tempeste
che cosa c’è se adesso sento queste cose per te
farò di te la mia estensione farò di te il tempo della ragione
farò di più farò tutte le cose che vuoi fare anche tu.
Ti fa bene, ti piace questa voglia di dare
e ti senti capace non ti puoi più fermare
come un fiume alla foce che si getta nel mare
quando nasce un amore, un amore…
E’ l’universo che si svela quante parole in una sola
amore mio immenso e puro ci penso io a farti avere un futuro
amore che sta già chiedendo strada tutta per sè
farò di te la mia estensione farò di te il tempo della ragione
farò di più farò tutte le cose che vuoi fare anche tu.
…Sì…
quando nasce, quando nasce un amore

 

**********************************************

” GUIDO PIANO ” – FABIO CONCATO

Semplicità e delicatezza delle piccole grandi cose

 

Guido piano

e ho qualcosa dentro al cuore

che mistero

non so neanche dove andare

e m’allontano

anche se dovrei tornare

lei m’aspetta

si potrebbe preoccupare ma c’e’ tanto sole

e mi accorgo che ne ho bisogno come un fiore

e ho bisogno di stancarmi e di camminare

di sentire l’acqua il vento e di respirare

peccato che qui vicino non c’e’ il mare

guido piano

che mistero dopo il ponte cambia il mondo

viene voglia di cantare

questa sera

te lo voglio raccontare

son sereno

come se fosse Natale

e ho tanta voglia

di sdraiarmi su questa terra cosi calda

di dormire e di sognare che questo fiume

lentamente mi porta fra i monti e le pianure

e mi culla come un bambino fino al mare.

Amore mio perché ogni volta scappo via

siamo cosi lonatani dalla vita e dai profumi

forse t’incontrero’ dove comincia il mare

quando mi svegliero’ saro’ migliore “

***************************************************

RACCOLTA MUSICALE -TESTI E NOTEultima modifica: 2014-11-22T12:05:19+00:00da cigno39