Browsing "POESIA"
Nov 11, 2017 - POESIA    No Comments

San Martino – Giosue’ Carducci

La nebbia a gl’irti colli
piovigginando sale,
e sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;

ma per le vie del borgo
dal ribollir de’ tini
va l’aspro odor dei vini
l’anime a rallegrar.

Gira su’ ceppi accesi
lo spiedo scoppiettando
sta il cacciator fischiando
su l’uscio a rimirar

tra le rossastre nubi
stormi d’uccelli neri,
com’esuli pensieri,
nel vespero migrar.

Nov 2, 2017 - POESIA, Senza categoria    No Comments

DUE NOVEMBRE

PAPA'

Rami secchi scuri

 contro il cielo azzurro

Trame contorte dei miei pensieri

Fitte ragnatele dentro la mia mente

Nudo è l’albero, spoglio è il ramo

desolata la mia anima.

Padre, tornerai da me?

Padre, leggerai ancora con me?

Digiuno di te il mio Io,

in attesa di te le mie braccia,

ridenti di te i miei occhi,

sei quasi a casa.

 Ti siederai, fumerai una sigaretta

E leggerai il giornale, con i tuoi

Occhiali sul naso, e le gambe accavallate.

Mi chiamerai, criticherai l’articolo ed

Insieme rideremo delle parole.

Torneranno mai quei momenti con te?

Sorriderai ancora guardandomi?

Mi darai la buonanotte con la mano

Sul mio capo assonnato?

Torneranno quando io ti avrò lasciato

Andare.

Torneranno quando io non piangerò più

Per te.

Torneranno quando io non sarò

Più legata a te.

Ti incontrerò solo nel posto

Delle anime bianche,

nel giardino di margherite,

nel cielo azzurro delle farfalle.

Aspettami papà.

Questa canzone di Lorenzo é poesia pura, tocca le corde del cuore con maestria,

musica e parole per te, sono sicura che ti piace ….ciao papi

https://www.youtube.com/watch?v=4w4flJ9UuWk

Ago 31, 2017 - POESIA    No Comments

Silly Lady

IMG_0101

                                           Silly Lady

stop dreaming

You have no Power At all

You are Not Enough

Dreams are Just Dreams.

Not reality

You don’t want to understand

Silly

Silly

Lady

Lug 21, 2017 - POESIA    2 Comments

LIMBO

inverno-nei-campi-e-nei-prati-51461158

Qualche volta, tutto si ferma e sembra avvolto da una leggera foschia mattutina .

Io cammino lentamente, sicura di arrivare da te.

Ma tu non ci sei.

Fronde leggere si muovono al vento, la tua voce forse?

Fruscii fugaci…le tue mani forse?

I miei piedi nudi sentono l’erba fresca

e la rugiada solletica le caviglie.

Non andare …resta.

Mag 13, 2017 - POESIA    No Comments

PAPAVERO

11726436-Un-fiore-singolo-papavero-rosso-che-cresce-attraverso-asfalto-Archivio-Fotografico
Papavero tu forte sei
cresci tra l’asfalto
lungo i fossi
in mezzo ai campi.
Libero sei,
diffondi il rosso vivo
come sangue fluttuante
sventoli i petali tra il grigio,
vele spiegate nel mare anonimo.
Pianta medica sei
il tuo bianco latte lenisce le ferite,
i tuoi chicchi neri profumano i cibi.
Rendi felici coloro che sono tristi
Ravviva gli animi delle persone perfette
macchia le loro candide camice
troppo stirate, in linea con il dovere,
in linea con la normalità.
Vivere é sudore, sangue, dolore, gioia, carne e morte.
Guardo te e vedo me.
Ti pieghi ma non ti spezzi.

® FB –

da: “Stagioni”

Federica Bignardi

Pagine:1234567...17»