ott 22, 2014 - libero scrivere    No Comments

Villa “La sfacciata” – Collina Giogoli – Firenze – Fondazione Targetti

La quiete collinare rivive nei colori autunnali,

l’amabile signora é avvolta dal prato vellutato,

le vesti antiche ed imponenti sono addolcite

dal giardino silenzioso.

La semplicità regna sovrana,

mattoni ruvidi proteggono l’intimità,

pini marittimi giocano con il sole,

davanzali discreti lasciano intravedere

la valle degli ulivi.

Filari di edera salutano

Firenze illuminata dal sole di Ottobre.

Colgo l’attimo “en plain air “,

respiro momenti di rara quiete interiore.

Sospesa nel sogno,

sfioro foglie rossastre ,

colgo bacche scure,

guardo il cielo tra i rami.

Yes, it is true, of that I’m sure, now

Là, tra il rosso amaranto ed

ott 22, 2014 - POESIA    No Comments

Verso Firenze

Colline

Il verde scende a valle:

acqua brillante,

pura,

incontaminata.

Chiare e scure sfumature

baciano

la terra bruna.

Please,

Don’t touch the silent nature.

We do really need it.

ott 18, 2014 - libero scrivere    No Comments

OLIVER

Primo anniversario….Ottobre 2014

Hope You feel good..wherever you are…

We still remember you…Jade’s eyes

gatti

Oliver, te ne vai sull’isola che non c’é,

tra prati verdi a cacciar farfalle e falene,

te ne stai accovacciato dietro un cespuglio, tendi le orecchie,

le vibrisse, sei immobile, di marmo, scruti l’oggetto

del tuo gioco, un topino di campagna,

ignaro della tua presenza felina.

Ti abbassi e spicchi un balzo

degno di te, degno di un gatto

vivace e felice.

La preda é tua,

agguato perfetto, ben riuscito.

Hai ottenuto ciò che volevi, i felini lo sanno fare molto bene.

Ti sdrai all’ombra di un’ortensia, uguale a quella del nostro balcone,

socchiudi gli occhi e assapori il tiepido sole di Settembre.

Sei vigile e attento ad ogni fragore, scatti pronto al rumore di un ramo

spezzato, come quando sentivi arrivare la mia macchina da lontano,

 ti alzavi, correvi in corridoio  e mi aspettavi davanti alla porta,

miagolavi, mi guardavi con i tuoi occhi di giada e cammminavi tra le mie

gambe strofinando la coda sulle caviglie, accompagandomi in cucina e

pretendendo il tuo pasto.

Questa mattina in fondo ai miei piedi non c’eri, non eri raggomitolato

dietro le mie ginocchia, e non sei venuto a solleticarmi il viso coni tuoi

baffi bianchi.

Eri già lontano, a cercare i pesci dentro al fiume,

a specchare il tuo bel muso nelle acque fresche e limpide.

Stai bene là, come lo sei stato qua per dieci

e sereni anni di coccole, giochi, sgridate, punizioni, un cucciolo tenero e

vivace é cresciuto insieme a noi nel bene e nel male, una parte

importante della nostra famiglia.

Oliver, io non ho il coraggio di spostare le tue cose, ho lasciato tutto

com’era prima, così, con l’idea che tu possa di nuovo gironzolare per

casa, sederti nella cesta e mangiare al tuo posto, là, in cucina, vicino

alla finestra. Ti prendo in braccio e ti accarezzo un’ultima volta, ti bacio

sul naso e ti lascio andare, é ora ormai.

 Ciao micione, bonne voyage!

 

gatti

Un medley…grazie Walt Disney…Gli Aristogatti…perché anche ai felini manca solo la parola quando ti guardano…

https://www.youtube.com/watch?v=0JTcmAG2BrU

 

 

 

ott 4, 2014 - POESIA    No Comments

La sposa

Si sgretola il castello,

pezzo dopo pezzo,

mattone dopo mattone.

Quadri colorati scivolano,

foglie morte al vento

di Ottobre.

Stanze vuote raccolgono

echi lontani, risate felici

rincorrono pianti sommessi.

Verità, danzi intorno a parole

illusorie

celando il tuo candore.

Il tuo sposo :   il timore,

La tua testimone:  la lusinga

Il cerimoniere :  la scaltrezza

Allontana i dubbi,

torna ad essere te stessa,

fiera e limpida.

set 28, 2014 - POESIA    No Comments

Imbrunire

luna tramonto

Indaco intenso

sovrasti fiero

la  scia purpurea.

Il  giorno

 se ne va.

Innalzi cenni di Luna

oltre il cobalto.

Nessuna stella ora,

non é tempo ancora.

L’anima dissolta,

attende.

Pagine:1234567...40»