Azzurro

14.-water-texture

Quando nuoti a dorso

l’azzurro é ovunque,

al di sotto e al di sopra.

Ad ogni bracciata,

le mani sollevano

l’acqua creando una

pioggia lucente.

Ricade leggera

scadendo il ritmo del respiro.

Ecco,

é in questo preciso momento

che la serenità

é con te.

I pensieri si fermano

ed ammirano l’incanto,

si dimenticano di esistere.

Non vedi dove vai,

non sai quanto tempo ci impiegherai,

non puoi calcolare,

gli occhi vedono solo il cielo.

  Ci arriverai,

questo sì che lo sai.

lug 12, 2016 - libero scrivere    No Comments

Volontà

images

Eppur si muove l’anima

E ppur si muove il corpo

Eppur si muove il mondo

Eppur si muove la mente

Eppur si muove  la roccia

E..la volontà ?

Lei no.

giu 29, 2016 - libero scrivere    2 Comments

LA DELUSIONE

prodotti-17059-prele17f12db01b44381b12df0c183ee2f5f

La delusione é un velo opaco

che spegne

ogni colore

ogni slanco

ogni emozione.

Chiude la porta in faccia

alla felicità,

tira la tenda sul giorno che nasce

cala il sipario sulle speranze

e rende la neutralità

padrona del cuore.

50-90-cm-Tarassaco-Glassato-Opaco-Privacy-Ufficio-Studio-Vetrofanie-velo-di-Vetro-Bagno-Bagno-Camera.jpg_220x220

giu 23, 2016 - libero scrivere    2 Comments

Istante

images.jpg palloncino

A volte i sogni si avverano,

appaiono per qualche istante,

ci abbagliano di gioia,

con un lampo di soave

e

fanciullesca frenesia che

solleva il cuore da tutto il suo peso.

Lo lascia fluttuare leggero,

un palloncino rosso

che segue la brezza

e

poi

scompare,

svanisce,

lasciando dietro sé

lacrime di pioggia.

giu 12, 2016 - libero scrivere    No Comments

Rapiti all’imbrunire….

Nella splendida cornice di Palazzo Beccaguti Cavriani,

a Mantova,

Paola Ponti ci accompagna attraverso il giardino notturno:

Ez Helak Bibin?

Suoni, colori, parole sussurrate. ..

altra dimensione…la sofferenza e il dolore…nell’ acqua e nel corpo.

Hai camminato a piedi nudi nell’erba

hai allontanato da te il tuo abito sontuoso,

hai raccolto gli abiti inzuppati d’acqua

li hai indossati uno ad uno

lentamente,

l’acqua colava a terra

pioggia di dolore

pioggia di sofferenza

brividi di freddo hanno percorso il tuo corpo

la stessa sensazione io ho provato guardando te.

Il tuo messaggio é arrivato

forte e chiaro.

Ti sei rannicchiata sul freddo marmo

una pozza umana d’acqua.

Abiti disposti sulla piscina

con ordine perfetto

corpi umani intrappolati

nella rete della non-salvezza.

Grazie Paola per questa opportunità inusuale di esprimere il tuo sentire umano

tramite la tua Arte

Pagine:1234567...59»