lug 25, 2014 - libero scrivere    No Comments

Estate birichina – Domenica 20 Luglio/Novembre 2014

1405929093145

“E…la luce squarciò il cielo…”

non é Matteo, non é Luca, non é Pietro.

E’ Luglio, santo mese martire

dei capricci estivi del Signor Clima.

Eh già, quest’anno va così.

Bisogna cogliere il meglio che c’é.

Lo spettacolo del cielo e del mare é stato comunque unico.

Sdrai danzanti al ritmo del vento,

onde guizzanti al volere della brezza,

spiaggia deserta e silenziosa.

Il mare d’inverno …a Luglio …

ci stà.

1405929140731

lug 22, 2014 - opinioni    No Comments

SAGA…LA BELLA ADDORMENTATA…CONTINUA…E NON E’ UNA FAVOLA MA PURA REALTA’ -RISPOSTA A GIAMPAOLO BENEDINI

Ecco la mia risposta…apparsa sul giornale domenica 20/07/14.

Attendo qualche lettera da parte di qualche cittadino e commerciante mantovano….perché non si possono lasciare andare le cose così…

 

 

“Egregio Signor Benedini,

la ringrazio per aver espresso il suo parere e mi auguro di poter aprire un dibattito costruttivo circa questo tema così importante.

Le mostre, come quella di Mirò, possono essere e devono essere replicabili. Devono poter essere ammirate da più persone e quindi devono toccare più città d’Italia e del Mondo, per poter dare la possibilità a tutti di vederle. Purtroppo io ( in cassa integrazione due mesi all’anno ) non ho la possibilità di prendere l’aereo e volare ad Ibiza e come me tante altre persone. Se Mirò venisse esposto a Mantova, verrebbero ad ammirarlo più amanti dell’arte provenienti dalle città italiane o anche gli stessi turisti stranieri che per caso o per sfortuna si trovano a Mantova. Klimt  è stato replicato più volte anche nella stessa Milano, Van Gogh e Matisse in più città italiane. Ferrara, dove è appena terminata la mostra: “ Matisse, La figura”, ha già in programma due eventi per il 2015 : “Boldin e De Pisis” a partire da Gennaio e “ La rosa di fuoco. La Barcellona di Picasso e Gaudì “ a partire da Aprile. Brescia  ha ospitato grandi mostre fino al 2009  grazie al progetto “ Brescia lo splendore dell’arte”. Mostre che duravano dai  4 ai 6 mesi d’esposizione l’una. Lei ha ragione, Brescia, Ferrara, Vicenza, Forlì sono città con circa 100.000 abitanti l’una. Le cito quindi tre altri esempi : Conegliano ( Tv ) di 34.000 abitanti,  ha ospitato due mostre nel 2009 della durate di 5/6 mesi dedicate a Coubert, Manet, Monet, Morandi ; di Belluno di 35.000 abitanti che si è dovuta sorbire l’invasione di turisti che visitavano la mostra “ Da Van Gogh a Picasso” e che hanno disturbato la quiete e la routine dei cittadini per poter godere delle bellezze di Corot e Monet nella successiva mostra.; Passariano di Codroipo ( Ud ) conta 15.000 abitanti, un piccolo centro del Friuli che ha avuto la sfortuna di mettere a disposizione Villa Manin per ospitare  esposizioni importanti tra cui L’espressionismo e Munch con lo spirito del Nord. I poveri cittadini non hanno dormito per circa sei mesi per colpa delle famiglie rumorose che passeggiavano tra le vie, gustavano i piatti tipici del luogo nei ristoranti e trovavano ristoro negli alberghi. Che disdetta avere dei turisti che godono delle bellezze della città e che ne parleranno poi ad amici creando una rete pubblicitaria senza spese e lasciano nelle tasche dei ristoratori, negozi, bar, alberghi, gelaterie, musei, palazzi, fior di quattrini che potrebbero essere reinvestii in altri progetti sia privati che pubblici.  Queste piccole cittadine non si sono più riprese dall’avvento disastroso dei turisti. Chiedo la parola anche ai commercianti mantovani che per caso seguono questo dibattito e vorrei che raccontassero ai cittadini mantovani quanto hanno lavorato durante i mesi della “Celeste Galleria” e anche della mostra di “Giulio Romano” e quante persone hanno assunto in quel periodo e non credo che quelle mostre siano state, come lei le definisce “illusioni passeggere”. Chiedo anche ai cittadini mantovani quanto disturbo arrecano i turisti che invadono Mantova, tra l’altro per apprezzare le città e non certo per recare danno. Gli stessi cittadini mantovani si spostano da Mantova per visitare le altre città, le mostre o semplicemente in vacanza. Sono anche loro degli invasori ? Tanto di cappello per le iniziative da lei citate, ci deve essere certamente continuità, ma rimangono eventi circoscritti alla città di Mantova. Vorrei che si potesse organizzare almeno una mostra di richiamo all’anno della durata anche di sei mesi. Almeno si cominci, almeno ci si provi, gli sponsor esistono e potrebbero essere gli stessi che sponsorizzano Festivaletteratura o che hanno sponsorizzato l’evento mondiale delle Vespe che ha coinvolto 31 Paesi o sbaglio? Alcune mostre di altre città sono state sponsorizzate da grandi marchi italiani e io questo l’ho cercato su google perché non sono certo la persona più adatta a fare dei nomi perché non lavoro nel settore..Io sono una semplice impiegata e mi sembra di aver capito che per poter investire bisogna guadagnare e per poter guadagnare bisogna lavorare . Le entrate che i musei della città ricevono dai turisti si possono reinvestire in altri progetti futuri. La necessità aguzza l’ingegno. Evidentemente Mantova non necessità del Turismo come fonte di lavoro. Se le industrie chiudono, mi dica, Signor Benedini, dove vanno a lavorare i dipendenti licenziati a Mantova? Come si potrà ristabilire l’equilibrio delicato delle famiglie interrotto violentemente dalla disoccupazione ? Ho iniziato questo confronto perché sono certa che Mantova può “vivere” grazie anche al Turismo e mi dispiace che lei consideri i turisti degli invasori. Mi creda non è così. E vorrei sentirlo dire anche dai cittadini mantovani. “

lug 16, 2014 - opinioni    No Comments

Malizia ed ingenuità

La malizia non può sussistere senza l’ingenuità, non troverebbe ragione di

esistere.

Malizia per malizia sarebbe noioso…

ingenuità per ingenuità….help…non si troverebbe la strada…

ci si perderebbe nel bosco incantato senza speranza di ritornare.

Mi viene in mente Pinocchio e il gatto e la volpe…che ne pensate?

Siete maliziosi pinocchio.jpgod ingenui?

Mi piacerebbe saperlo…così…per capire come funzionano

certe cose della vita…

Pagine:1234567...36»